17 Aprile 2014
15:14

Nigeria: giallo sulle studentesse rapite, oltre 100 ancora disperse

La direttrice della scuola da cui in Nigeria sono state sequestrate oltre cento studentesse smentisce che siano state liberate, come ha invece riportato l’esercito del Paese. Ne mancherebbero all’appello ancora più di 100.
A cura di S. P.

È giallo sulle studentesse rapite in Nigeria dal gruppo Boko Haram. La direttrice della scuola dello Stato del Borno, nel nord-est del Paese, dalla quale le liceali sono state sequestrate ha di fatto smentito le voci circolate nelle ultime ore affermando che solo 14 ragazze sono state liberate al di là di ogni dubbio. Oltre 100 sulle 129 rapite, invece, risulterebbero ancora disperse. Di queste ragazze non si hanno notizie. Prima della dichiarazione della direttrice della scuola, era stato l’esercito – aveva fatto sapere la Cnn – a dire che un centinaio di giovani erano state liberate. In seguito l’emittente britannica Bbc ha smentito i colleghi americani in quanto, stando ai genitori delle ragazze, molte mancavano ancora all’appello.

Le studentesse rapite lunedì scorse – La Bbc ha scritto anche che secondo alcune indiscrezioni le studentesse sarebbero state portate dal gruppo nelle foreste vicino al confine con il Camerun. Il rapimento delle 129 liceali risale a lunedì scorso, quando uomini armati hanno attaccato una scuola secondaria a Chibok portandosi via numerose ragazze a bordo dei loro veicoli. Durante l’attacco a Chibok, gli islamisti hanno devastato la scuola frequentata dalle studentesse e hanno distrutto almeno 170 case.

Migranti, la Geo Barents ancora in mare: a bordo ci sono oltre 400 persone
Migranti, la Geo Barents ancora in mare: a bordo ci sono oltre 400 persone
Oltre 2 milioni gli over 50 non ancora vaccinati contro il Covid: il report del governo
Oltre 2 milioni gli over 50 non ancora vaccinati contro il Covid: il report del governo
Vaccini Covid ai bambini: negli USA su 8,7 milioni di dosi 100 eventi avversi gravi (lo 0.001%)
Vaccini Covid ai bambini: negli USA su 8,7 milioni di dosi 100 eventi avversi gravi (lo 0.001%)
Lascia un commento!
Più che un giornale
Il media che racconta il tempo in cui viviamo con occhi moderni