Guerra in Ucraina
4 Novembre 2022
19:18

Milioni di persone senza luce in Ucraina, Zelensky accusa la Russia di “terrorismo energetico”

Solo questa settimana gli attacchi alle principali infrastrutture nelle regioni di Kiev, Cherkasy, Kirovohrad, Kharkiv e Zaporizhzhia hanno lasciato milioni di persone senza elettricità e con acqua a intermittenza. “Il fatto stesso che Putin abbia fatto ricorso al terrore contro il settore energetico indica la debolezza del nemico” dice il presidente ucraino.
A cura di Biagio Chiariello
Attiva le notifiche per ricevere gli aggiornamenti su
Guerra in Ucraina

Il presidente ucraino Volodymyr Zelensky ha accusato la Russia di "terrorismo energetico", riferendosi ai numerosi attacchi compiuti dall’esercito di Vladimir Putin alle infrastrutture elettriche più importanti del Paese assediato. In tutta l'Ucraina, circa 4,5 milioni di utenti sono rimasti senza luce a causa dei raid russi, compiuti con droni e missili, dice Zelensky.

"Terrorismo energetico" di Putin

Solo questa settimana, gli attacchi alle infrastrutture più importanti nelle regioni di Kiev, Cherkasy, Kirovohrad, Kharkiv e Zaporizhzhia hanno lasciato milioni di persone senza elettricità e acqua a intermittenza. “Il fatto stesso che la Russia abbia fatto ricorso al terrore contro il settore energetico indica la debolezza del nemico. Non possono sconfiggere l'Ucraina sul campo di battaglia e quindi stanno cercando di spezzare la nostra gente in questo modo", ha detto Zelensky durante il suo ultimo, consueto discorso notturno.

A Kiev 450mila case senza energia elettrica

"A partire da questa mattina, 450mila case degli abitanti di Kiev sono senza corrente elettrica. Si tratta di una volta e mezza in più rispetto ai giorni precedenti. Le interruzioni della stabilizzazione si verificano a causa del sovraccarico al nodo centrale del sistema elettrico del Paese". Lo scrive il sindaco di Kiev Vitali Klitschko sul suo canale Telegram e lancia un appello: "Mi rivolgo a tutti i residenti della capitale: risparmiate energia elettrica il più possibile, perchè la situazione rimane difficile!".

Zelensky ringrazia gli USA per gli aiuti

"Sono grato al presidente Biden e ai cittadini americani per il nuovo pacchetto di assistenza militare da 400 milioni di dollari. I veicoli blindati ci aiuteranno a liberare la terra ucraina. Apprezziamo questo continuo supporto!". Lo ha scritto su Twitter il presidente ucraino.

Gli Usa infatti manderanno a Kiev 400 milioni di aiuti militari e creeranno un quartier generale in Germania per l'assistenza alla sicurezza che sovrintenderà a tutti i trasferimenti di armi e all'addestramento militare per l'Ucraina: lo ha annunciato la portavoce del Pentagono Sabrina Singh.

3307 contenuti su questa storia
Più che un giornale
Il media che racconta il tempo in cui viviamo con occhi moderni