1.048 CONDIVISIONI
Conflitto in Ucraina
22 Aprile 2022
08:35

L’Ucraina ha più carri armati sul campo della Russia: è la prima volta dall’inizio della guerra

Secondo un alto funzionario del Pentagono gli ucraini avrebbero più carri armati dei russi, per la prima volta dall’inizio della guerra, ma questo non significa per forza un grande vantaggio.
A cura di Giacomo Andreoli
1.048 CONDIVISIONI
Attiva le notifiche per ricevere gli aggiornamenti su
Conflitto in Ucraina

Per la prima volta dall'inizio della guerra le forze armate ucraine hanno più carri armati a terra rispetto ai russi. A dirlo è un alto funzionario della Difesa degli Stati Uniti. Secondo il funzionario, poi, i soldati di Kiev "hanno sicuramente la competenza per usarli".

Il conteggio esatto dei mezzi pesanti è impossibile, ma comunque non è di per sé determinate per capire quale parte avrà il sopravvento nella guerra, anche perché la Russia sta ricalibrando la sua invasione, spostando molte truppe dal nord al sud-est dell'Ucraina. Ma i veicoli corazzati sono un potente strumento nel combattimento di terra e il "vantaggio" ucraino è comunque un dato notevole. All'inizio del conflitto, infatti, con l'imponente e rapida invasione russa, nessuno probabilmente avrebbe immaginato un ribaltamento delle forze sul campo del genere.

Sicuramente a favorire questa situazione è stato l'intervento dell'Occidente, con l'invio di armi e di carri armati. Lo scorso giovedì l'amministrazione Biden ha inoltre annunciato ulteriori aiuti militari per 800 milioni di dollari. Verranno inviati 144.000 proiettili di artiglieria in più e un nuovo modello di droni specificamente progettato per soddisfare le esigenze del territorio ucraino.

Le truppe ucraine, anche grazie a questi sostegni, hanno danneggiato alcuni veicoli corrazzati russi, mentre altri sono stati abbandonati. Secondo le autorità di Kiev tutto ciò continuerebbe a dimostrare che la Russia non era preparata alla resistenza ucraina. Secondo l'alto funzionario del Pentagono dall'inizio di questa settimana Mosca sta cercando di rimediare agli errori militari fatti finora, rifornendo e riorganizzando due dozzine di gruppi tattici dei battaglioni impiegati. Non è ancora chiaro, però, se gli sforzi della Russia di riorganizzare le truppe alla fine sposteranno l'equilibrio dei carri armati in campo a favore di Mosca.

1.048 CONDIVISIONI
2537 contenuti su questa storia
Più che un giornale
Il media che racconta il tempo in cui viviamo con occhi moderni