video suggerito
video suggerito
Guerra in Ucraina

La Russia sta assoldando veterani di guerra siriani per combattere in Ucraina

Secondo dei funzionari americani citati dal Wall Street Journal la Russia starebbe assoldando veterani siriani per combattere in Ucraina: si tratta di esperti di guerra urbana, da impiegare in vista dell’assedio di Kiev.
A cura di Tommaso Coluzzi
339 CONDIVISIONI
Immagine
Attiva le notifiche per ricevere gli aggiornamenti su

Il conflitto tra Russia e Ucraina lo stanno combattendo e lo combatteranno anche tanti militari stranieri. Non è una novità, ovviamente, ma tra gli eserciti di entrambe le parti cresce il numero di soldati, volontari o veterani che si aggiungono di ora in ora. In questo senso l'ultima notizia viene rivelata dal Wall Street Journal, che ha ricevuto questa informazione da funzionari degli Stati Uniti che hanno preferito rimanere anonimi: la Russia starebbe assoldando veterani di guerra siriani, esperti nel combattimento urbano – quello che spesso viene definito "casa per casa" – per conquistare più velocemente i grandi centri della Regione orientale dell'Ucraina.

Dal 2015 la Russia è militarmente al fianco del governo di Damasco – in Siria – e perciò ha facile accesso al Paese e soprattutto ha contatti diretti con i combattenti in questione. Non è un segreto che in Siria gli stessi russi abbiano sperimentato tecniche di combattimento cittadino, con parallelismi tra gli assedi alle città siriane e quelle ucraine. Sta di fatto che – secondo questi funzionari americani anonimi – la Russia starebbe reclutando i combattenti più esperti per portarli a Kiev. L'obiettivo primario del Cremlino, infatti, resterebbe quello di prendere la Capitale nemica. Quantomeno per sedersi ai tavoli di trattativa – che intanto continuano ad andare avanti – in una posizione di favore.

Sempre secondo quanto riferiscono i funzionari, la Russia avrebbe offerto tra i 200 e i 300 dollari ai volontari per operare nel territorio ucraino per sei mesi. Come dicevamo, però, non si tratta né di una novità assoluta, né di una novità per questa guerra. Anzi, dal lato ucraino il flusso di volontari sarebbe molto più consistente. Sono circa 16mila gli stranieri che si sono uniti alle forze ucraine, secondo quanto detto pochi giorni fa dal presidente Zelensky. Certo, per quanto riguarda i siriani si tratterebbe di combattenti esperti nelle zone urbane. E per la piega che sta prendendo il conflitto non è un dettaglio da sottovalutare.

339 CONDIVISIONI
4346 contenuti su questa storia
autopromo immagine
Più che un giornale
Il media che racconta il tempo in cui viviamo con occhi moderni
api url views