2.101 CONDIVISIONI
Covid 19
29 Dicembre 2020
17:13

La prima donna vaccinata contro il Covid nel Regno Unito ha ricevuto il richiamo: “Sto benissimo”

Richiamo del vaccino Pfizer-BioNtech per Margaret Keenan, la 90enne di origine irlandese che per prima era stata vaccinata contro il Coronavirus lo scorso 8 dicembre in tutto il Regno Unito e che aveva detto: “Sto benissimo e sono così felice di poter tornare a casa e trascorrere del tempo con la mia famiglia”. Da allora circa 800mila persone in tutto il Paese sono state vaccinate.
A cura di Ida Artiaco
2.101 CONDIVISIONI
Attiva le notifiche per ricevere gli aggiornamenti su
Covid 19

Margaret Keenan, la 90enne di origine irlandese a cui per prima era stato somministrato il vaccino Pfizer in tutto il Regno Unito lo scorso 8 dicembre, è tornata in ospedale per ricevere il richiamo con una seconda iniezione. La donna, che vive a Coventry, nelle West Midlands, in Inghilterra, una settimana dopo aver ricevuto la prima dose non solo ha spento le 91 candeline ma anche anche incoraggiato altri a partecipare alla campagna vaccinale: "Esorto tutti a fare il vaccino quando gli viene chiesto. Ognuno dovrebbe fare del suo meglio per sconfiggere questo nemico invisibile. Se posso farlo, può farlo chiunque".

Da allora circa 800mila persone in tutto il Regno Unito sono state vaccinate, tra operatori sanitari e ospiti e dipendenti delle residenze per anziani, i quali proprio in questi giorni saranno chiamati a ricevere la seconda dose del vaccino Pfizer-BioNtech. La signora Margaret, la prima in assoluto a vaccinarsi contro il  Coronavirus dopo l'approvazione dell'antidoto da parte dell'Mhra, l'ente regolatore nazionale, ha detto di sentirsi "benissimo e sono così felice di poter tornare a casa e trascorrere del tempo con la mia famiglia. Siamo molto grati per i commenti positivi e gli auguri ricevuti. Vorrei esortare tutti a fare il vaccino". Era arrivata in ospedale a Coventry per difficoltà respiratorie e dopo essere risultata positiva negativa al tampone ha accettato l'invito dei medici a ricevere il vaccino.

Per ottenere la massima protezione il vaccino Pfizer-BioNtech deve essere somministrato in doppia dose e a distanza di tre settimane l'una dall'altra. Cosa che Margaret ha fatto. In questo modo, sarebbe garantita una immunità per circa 8 mesi dall'infezione provocata da Sars-CoV-2. Intanto, nel Paese continua la campagna di vaccinazione, nella speranza di evitare una terza ondata della pandemia subito dopo le feste di Natale, nonostante i contagi a livello giornaliero restino alti: solo ieri ne sono stati registrati 41.385.

2.101 CONDIVISIONI
31620 contenuti su questa storia
Più che un giornale
Il media che racconta il tempo in cui viviamo con occhi moderni