148 CONDIVISIONI
Covid 19
8 Giugno 2022
13:48

Il Giappone riapre ai turisti, ma dovranno indossare sempre la mascherina e girare accompagnati

A partire dal 10 giugno gli stranieri in viaggio con pacchetti turistici organizzati potranno finalmente tornare a visitare il Giappone, ma saranno obbligati a indossare sempre una mascherina, sottoscrivere un’assicurazione sanitaria ed essere accompagnati per tutta la durata del loro soggiorno.
A cura di Davide Falcioni
148 CONDIVISIONI
Attiva le notifiche per ricevere gli aggiornamenti su
Covid 19

Mancano ormai solo due giorni al grande ritorno del Giappone sulla scena turistica internazionale: a partire dal 10 giugno, infatti, gli stranieri in viaggio con pacchetti turistici organizzati potranno finalmente tornare a visitare il Paese del Sol Levante, uno di quelli che ha introdotto le restrizioni più severe ai viaggi a causa della pandemia di Covid-19. Attenzione, però, perché il ritorno alla normalità è ancora ben lontano: i visitatori dovranno infatti indossare mascherine protettive, sottoscrivere un’assicurazione sanitaria privata ed essere accompagnati per tutta la durata del loro soggiorno.

Solo i visitatori in arrivo nell’ambito di pacchetti turistici saranno ammessi durante la prima fase della riapertura, dal 10 giugno, ha spiegato l’Agenzia del turismo giapponese (JTA), aggiungendo che le guide delle agenzie di viaggio che accompagnano i visitatori dovranno assicurarsi che indossino i dispositivi di protezione individuale. "Le guide turistiche dovrebbero ricordare spesso ai partecipanti ai tour le misure di prevenzione necessarie, incluso indossare e rimuovere le mascherine, in ogni fase del tour", ha affermato la JTA nelle sue linee guida, riprese dalla Reuters. "Anche all’aperto, l’uso delle mascherine dovrebbe continuare in situazioni in cui le persone conversano nelle immediate vicinanze”, è stato sottolineato. Il Giappone ha imposto alcuni dei controlli alle frontiere più severi al mondo nel corso della pandemia, vietando l’ingresso a quasi tutti i non residenti.

L'ingresso sarà inizialmente limitato alle persone provenienti da 98 paesi "a basso rischio", inclusi Italia, Stati Uniti, Gran Bretagna, Australia, Cina, Corea del Sud, Indonesia e Thailandia. I turisti devono sapere che potranno essere costantemente seguiti durante tutto il viaggio, mentre alle agenzie è stato chiesto di elaborare itinerari che evitino luoghi affollati. I visitatori positivi al Covid-19 saranno monitorati presso le strutture mediche fino al momento del rientro a casa.

148 CONDIVISIONI
31609 contenuti su questa storia
Più che un giornale
Il media che racconta il tempo in cui viviamo con occhi moderni