video suggerito
video suggerito
Guerra in Ucraina

“Il generale Alexander Lapin rimosso da comandante delle truppe russe”, l’annuncio dei ceceni

Il generale russo Alexander Lapin sarebbe stato rimosso dal suo incarico di comandante militare nella regione centrale dell’Ucraina: meno di un mese fa era stato duramente criticato dal capo ceceno Ramzan Kadyrov che lo giudicò come colpevole della perdita di Lyman.
A cura di Gaia Martino
365 CONDIVISIONI
Immagine
Attiva le notifiche per ricevere gli aggiornamenti su

Il generale russo Alexander Lapin sarebbe stato rimosso dal suo incarico di comandante delle truppe russe nella regione centrale dell'Ucraina secondo alcune fonti del Moscow Times e di Meduza. Due mesi fa il presidente Vladimir Putin gli aveva conferito il titolo di "Eroe della Russia" ma nell'ultimo mese il capo ceceno Kadyrov gli attribuì la colpa della ritirata russa dalla città di Lyman, nella regione settentrionale di Donetsk. Resta il giallo sulla sua rimozione dall'incarico che ricopriva dal 2017.

Il capo ceceno Ramzan Kadyrov aveva criticato il suo operato

Ad inizio ottobre Ramzan Kadyrov, leader ceceno da sempre sostenitore del presidente Putin, aveva criticato aspramente l'operato del comandante del distretto militare centrale russo, giudicandolo come responsabile del ritiro delle truppe dalla città di Lyman, nell'Ucraina centrale.

"Se fosse stato per me, avrei retrocesso Lapin a comune cittadino, lo avrei privato dei suoi premi, gli avrei dato un fucile d'assalto e l'avrei mandato al fronte per lavare via la sua vergogna con il sangue" aveva scritto. Il ruolo e la credibilità di Lapin erano state messe in discussione anche da Yevgeny Prigozhin, il fondatore della compagnia militare privata Wagner, che elogiò inoltre Kadyrov per il suo attacco ai vertici di Mosca.

La fake news sulla morte di Alexander Lapin

Lo scorso sabato i media locali russi, si legge sul tabloid The Sun, avevano citato una fonte del ministero della Difesa che affermava che il generale Lapin si era preso alcune settimane di vacanza dal suo operato. Poi, ore dopo il suo licenziamento, era stata diffusa la notizia da Channel24 secondo la quale era stato ritrovato il suo corpo senza vita nel fiume che attraversa la Russia occidentale, il Moscova. Il sito ha poi ritirato l'indiscrezione additandola come fake news.

365 CONDIVISIONI
4346 contenuti su questa storia
autopromo immagine
Più che un giornale
Il media che racconta il tempo in cui viviamo con occhi moderni
api url views