Immagine di repertorio
in foto: Immagine di repertorio

Un bimbo di meno di un anno è morto in Illinois, negli Stati Uniti: è risultato essere positivo al Coronavirus. Secondo le autorità dello Stato “ci sono alcuni casi di vittime di Covid-19 tra i neonati”, tanto da portare il direttore del dipartimento della salute pubblica, Ngozi Ekize, a definire questa notizia come una sorta di sveglia per chi non sta prendendo sul serio l’emergenza sanitaria in corso. In Illinois sono 13 le nuove vittime accertate da Coronavirus, che portano il totale a 47 decessi.

Neonato muore in Illinois: vittima più giovane

Il neonato è morto a Chicago, secondo quanto spiegano le autorità. Si tratta della prima vittima accertata, negli Stati Uniti, di un bimbo con meno di un anno di vita. Anche se, come ricorda il New York Times, in alcuni Stati Usa non vengono forniti i dettagli sulle vittime. Ezike precisa: “Non c’era stato finora un caso di morte da Covid-19 per un neonato. Una indagine è in corso per determinare le cause del decesso”. Maggiori informazioni verranno rese note nei prossimi giorni, probabilmente in seguito a un’autopsia che dovrebbe essere disposta sul corpo del piccolo. Negli Stati Uniti, negli scorsi giorni, si è registrato il caso di un bimbo di sole tre settimane risultato positivo al Coronavirus: è stato identificato come il paziente più piccolo in tutti gli Usa.

Coronavirus, la situazione in Illinois e negli Usa

Tra le vittime c’è anche un impiegato del dipartimento dei Servizi umani, secondo quanto riportato anche dal governatore Jay Pritzker: “Dopo aver avuto la notizia, ammetto di essere rimasto scosso. Piangiamo con la famiglia la sua perdita e quella delle persone che hanno già perso la lotta contro questo virus, giovani e anziani”. Al momento in Illinois c’è l’obbligo di restare a casa per tutti i cittadini, con la chiusura di tutte le attività considerate non essenziali e un divieto di spostamenti. Nello Stato si registrano più di 3.500 casi. Al momento gli Stati Uniti sono la nazione più colpita al mondo, con oltre 123mila casi positivi, un dato in costante incremento. Le vittime negli Usa sono più di 2mila.