In Texas, negli Stati Uniti, sono risultati positivi al coronavirus 85 bambini di meno di un anno. Lo riporta la Cnn.  Tutti i casi sono stati registrati nella zona rossa della contea di Nueces, dove si trova la città di Corpus Christi, sul Golfo del Messico. Nella stessa area sono decine i bambini che nelle ultime settimane sono rimasti
contagiati. Il numero di casi ha subito un aumento enorme a luglio, secondo uno dei dirigenti dell’amministrazione locale, Peter Zanoni. La contea ha registrato il tasso più alto di contagi sulla media settimanale tra tutte le contee del Texas. I funzionari locali stanno esortando le persone a indossare le mascherine e rispettare le misure di allontanamento sociale. I "Al momento abbiamo 85 bimbi di meno di un anno risultati positivi al coronavirus, non hanno ancora festeggiato il primo compleanno – ha detto Annette Rodríguez – Per favore, aiutateci a fermare il contagio". A Corpus Christi, città di circa 320mila abitanti, si contano 8.100 positivi e 82 morti per il coronavirus.

La posizione di Fauci

"Quando si vive la propria vita e si sta cercando di riaprire il Paese – ha dichiarato l'immunologo Anthony Fauci durante un collegamento con la camera di Commercio Usa -, si viene a contatto con altre persone. Proprio per questo sappiamo che le mascherine sono molto importanti e che dovremmo usarle ovunque". Fauci ha detto anche di "rispettare lo spirito d'indipendenza del nostro Paese", aggiungendo che in questo caso però è diverso. "La gente deve capire che siamo in una situazione molto grave che richiede che le comunità si stringano", sottolinea. "Se più gente lo capisse, avremmo la speranza di vedere più persone invogliate a indossare le mascherine", ha concluso il capo della task force sul Covid-19 dell'Amministrazione Trump.