118 CONDIVISIONI
20 Settembre 2021
12:50

Chi è Gabby Petito, la storia della blogger trovata morta a 22 anni che sta sconvolgendo l’America

Chi è Gabby Petito, la travel blogger americana morta a 22 anni in circostanze ignote. La ragazza si trovava in vacanza in van con il fidanzato, il 23enne Brian Laundrie, quando è scomparsa. Dopo la denuncia da parte della famiglia di lei, anche il ragazzo, che intanto era tornato a casa in Florida, è sparito. La loro vicenda sta facendo il giro dell’America e del mondo intero: appassionata di viaggi, li raccontava ai suoi follower su Instagram e YouTube.
A cura di Ida Artiaco
118 CONDIVISIONI

Sta facendo il giro del mondo la triste vicenda di Gabby Petito, la travel blogger 22enne trovata morta in Wyoming nelle scorse ore. La giovane, che conta quasi 800mila follower su Instagram e video con tre milioni di visualizzazioni su YouTube, era scomparsa dalla fine di agosto mentre si trovava in vacanza in giro per gli Stati Uniti in van con il fidanzato Brian Laundrie, 23 anni. Il ragazzo, che era tornato nella loro casa in Florida senza Gabby, è stato sentito dagli inquirenti nei giorni scorsi, poi è sparito a sua volta. Ed ora, le ricerche della polizia si stanno concentrando proprio sul giovane, ritenuto al momento "persona d’interesse per le indagini" ma non accusato di alcun reato. Intanto, è stata fissata per domani, martedì 21 settembre, l'autopsia sul corpo di Gabby che potrà quanto meno far luce sulle cause del suo decesso e confermare che si tratti proprio della 22enne. Ma chi era davvero Gabby e perché la sua storia ha commosso l'America?

Gabby Petito, gli scatti e i video dei viaggi su Instagram e YouTube

Gabrielle Petito, classe 1999, era una travel blogger. Nata a Blue Point, New York, si era trasferita in Florida dopo aver conosciuto Brian Laundrie, diventato il suo fidanzato nel 2019. I due vivevano con i genitori di lui North Port. Da sempre condividevano la passione per i viaggi, che organizzavano insieme e di cui postavano video e foto sui loro account Instagram, YouTube e TikTok dove erano seguitissimi. Il 2 luglio scorso avevano deciso di intraprendere l'ultima avventura insieme: un viaggio in van per gli Stati Uniti a partire da Long Island per raccontare come è "viaggiare da nomadi". L'obiettivo era raggiungere l'Oregon entro la fine di ottobre, passando per Colorado, Utah e Wyoming. Sul loro canale YouTube, chiamato Nomadic Statik, avevano pubblicato un solo video circa un mese fa, che ha totalizzato 2,9 milioni di visualizzazioni. I due sembravano felici, così come felice appare Gabby nell'ultimo scatto postato sul suo profilo Instagram: era il 26 agosto e lei era sorridente con una zucca di stoffa tra le mani. Poi il nulla.

La scomparsa e il ritrovamento del cadavere

Secondo quanto riporta la Cnn, della ragazza si sono perse le tracce dalla fine di agosto. L'ultima volta è stata vista all'interno del Grand Teton National Park in Wyoming, mentre il 24 agosto ha fatto l'ultima videochiamata con la madre. L'ultimo messaggio ricevuto da parte della ragazza è del 30 agosto: "Non c'è rete a Yosemite", si legge. Il primo settembre il suo fidanzato Brian è tornato a casa in Florida senza Gabby, la cui famiglia, che vive ancora a New York, ne ha denunciato la scomparsa 10 giorni più tardi. Era l'11 settembre. Il ragazzo è stato interrogato dagli inquirenti come persona d'interesse ma non ha dato alcuna informazione su dove si trovasse la giovane. Poi, martedì scorso, anche lui sparisce nel nulla e tre giorni più tardi la famiglia si rivolge alla polizia. Sono ore concitate: mentre le forze dell'ordine cercano Brian, in Wyoming viene trovato un cadavere che potrebbe essere quello di Gabby. Non c'è ancora conferma ma sono molti gli indizi che andrebbero in questa direzione. Così l'Fbi informa i genitori della blogger e tutta l'America con una conferenza stampa. Tanti i punti oscuri della vicenda, a cominciare da un video, diffuso dalla polizia di Moab, Utah, che mostrano gli agenti intervenire dopo la segnalazione di una violenta lite della coppia: i due ragazzi avrebbero rassicurato la polizia dicendo loro di essere "innamorati e fidanzati". Il giallo continua.

118 CONDIVISIONI
Gabby Petito, i risultati dell'autopsia: la blogger è stata strangolata
Gabby Petito, i risultati dell'autopsia: la blogger è stata strangolata
Morte Gabby Petito, i post inquietanti del fidanzato sui social: "Sono io l'eroe di questa storia"
Morte Gabby Petito, i post inquietanti del fidanzato sui social: "Sono io l'eroe di questa storia"
A New York l'ultimo saluto a Gabby Petito, la blogger uccisa negli Usa. È ancora caccia al fidanzato
A New York l'ultimo saluto a Gabby Petito, la blogger uccisa negli Usa. È ancora caccia al fidanzato
Lascia un commento!
Più che un giornale
Il media che racconta il tempo in cui viviamo con occhi moderni