0 CONDIVISIONI
video suggerito
video suggerito
Guerra in Ucraina

Attacco russo in Ucraina, raid su Kiev e sull’Est del Paese: missile verso la Polonia, decollano F-16

Parte di Kiev è rimasta senza elettricità dopo un attacco missilistico russo registrato questa mattina presto. Nella capitale udite forti esplosioni. Un missile è volato in direzione della Polonia a 20 chilometri dal confine prima di virare di 180 gradi e dirigersi verso Leopoli. Gli ultimi aggiornamenti sulla guerra in Ucraina.
A cura di Susanna Picone
0 CONDIVISIONI
Immagine
Attiva le notifiche per ricevere gli aggiornamenti su

Notte di missili ed esplosioni in Ucraina. Un ampio attacco missilistico è stato lanciato nelle ultime ore in diverse ondate dall'esercito russo sull'Ucraina, anche su Kiev dove una parte della città è rimasta senza corrente elettrica. A darne notizia il sindaco di Kiev Vitaliy Klitschko, che ha riferito che nella capitale due linee dell'alta tensione sono state danneggiate dai detriti dei razzi abbattuti dalla contraerea: "Una parte degli utenti è attualmente senza elettricità", ha scritto il sindaco sui social.

L’esercito russo ha attaccato con missili Tu-95MS e Tu-22M3, missili balistici e droni. Il sindaco ha detto che nel distretto di Holosiiv della capitale "è scoppiato un incendio in un condominio e ci sono feriti, diverse le esplosioni".

Missili ed esplosioni in Ucraina

L'Aeronautica militare ha riferito che i missili stanno continuando a volare verso Kiev. Un altro gruppo di missili sta si sta dirigendo sulle regioni di Khmelnytskyi e Leopoli. Il sistema di difesa aerea sta funzionando secondo le autorità, e la popolazione è invitata a restare nei rifugi.

Nel corso della notte le forze russe avrebbero lanciato 15 droni kamikaze del tipo Shahed-136/131 sull'Ucraina, 12 dei quali sono stati abbattuti dalle difese aeree di Kiev secondo quanto hanno reso noto le Forze Armate ucraine, come riporta Rbc-Ucraina. Le forze del Cremlino hanno colpito anche la città di Kharkiv, nell'Ucraina orientale secondo quanto ha reso noto il sindaco, Igor Terekhov parlando di esplosioni.

Da parte sua, il capo dell'Amministrazione militare dell'omonima regione, Oleg Synegubov, ha affermato che l'esercito russo ha lanciato almeno quattro attacchi nella regione.

Un uomo sarebbe rimasto ucciso a Mykolaiv, nel sud dell'Ucraina, e altri due feriti a Kiev a causa di attacchi missilistici russi. Il sindaco di Mykolaiv ha detto che un uomo è morto per gravi ferite dopo che l'attacco ha danneggiato una ventina di case insieme ai tubi del gas e dell'acqua nella città portuale.

Missile russo verso Polonia, decollano 3 F-16 di Varsavia

Durante le ondate di attacchi russi di questa mattina un missile sarebbe volato in direzione della Polonia a 20 chilometri dal confine prima di virare di 180 gradi e dirigersi verso la regione occidentale di Leopoli. Tre F-16 polacchi sono decollati per intercettarlo. Lo riporta Rbc Ucraina.

Zelensky: "Tre morti in attacco russo, persone sotto le macerie"

"Un altro attacco massiccio contro il nostro Paese. Sei regioni sono state attaccate dal nemico. A Mykolaiv, decine di edifici residenziali sono stati distrutti, una persona è stata uccisa. A Kiev, più di 10 persone sono rimaste ferite e, al momento, si parla di due morti. Potrebbero esserci persone sotto le macerie. Nella capitale sono state danneggiate alcune comunicazioni, compresi i cavi dell'alta tensione",  ha scritto il presidente ucraino Volodymyr Zelensky dopo l'attacco di questa mattina. "Ci vendicheremo sicuramente della Russia, i terroristi sentiranno le conseguenze".

0 CONDIVISIONI
4227 contenuti su questa storia
autopromo immagine
Più che un giornale
Il media che racconta il tempo in cui viviamo con occhi moderni
api url views