video suggerito
video suggerito
Guerra in Ucraina

Attacco di droni ucraini su Rostov, Russia. Biden-Zelensky, patto per sicurezza di Kiev di 10 anni

L’accordo, siglato ieri al G7, prevede che “in caso di attacco armato o minaccia simile contro l’Ucraina, i massimi funzionari statunitensi e ucraini si incontreranno entro 24 ore per consultarsi su una risposta e determinare quali ulteriori esigenze di difesa sono necessarie per l’Ucraina”.
A cura di Davide Falcioni
0 CONDIVISIONI
Immagine
Attiva le notifiche per ricevere gli aggiornamenti su

I sistemi di difesa aerea russi hanno abbattuto nel corso della notte 87 droni sulle regioni russe, 70 dei quali sulla regione di Rostov. Lo riferisce, come riporta la Tass, il Ministero della Difesa di Mosca. "I sistemi di difesa aerea – si legge in una nota – hanno intercettato e distrutto settanta droni nella regione di Rostov, due nella regione di Belgorod, due nella regione di Volgograd, sei in quella di Voronezh, altrettanti su Kursk, e uno sulla Repubblica di Crimea".  Quella di Rostov è una regione confinante con l'Ucraina a sud-est. Le segnalazioni di attacchi di droni contro le infrastrutture petrolifere della zona sono aumentate nella primavera di quest'anno; negli ultimi mesi le forze ucraine hanno lanciato una serie di raid con droni volti a danneggiare l’industria petrolifera e l’hardware militare russo.

Firmato accordo di sicurezza USA-Ucraina di 10 anni

Nel frattempo i leader di Stati Uniti e Ucraina, Joe Biden e Volodymyr Zelensky, hanno firmato a margine del G7 un accordo bilaterale di sicurezza tra i due Paesi della durata di 10 anni. L'intesa, secondo il documento, dovrebbe rappresentare un passo avanti verso l'eventuale adesione dell'Ucraina alla NATO. "Le parti riconoscono che questo accordo costituisce un ponte verso l'eventuale adesione dell'Ucraina alla NATO", si legge nel testo anticipato da diversi media statunitensi.

Immagine

L'accordo prevede che "in caso di attacco armato o minaccia simile contro l'Ucraina, i massimi funzionari statunitensi e ucraini si incontreranno entro 24 ore per consultarsi su una risposta e determinare quali ulteriori esigenze di difesa sono necessarie per l'Ucraina". In base all'accordo, gli Stati Uniti ribadiscono il proprio sostegno alla difesa della sovranità e integrità territoriale da parte di Kiev, nel contesto di una rinnovata spinta della Russia sul fronte orientale dell'Ucraina. Per garantire la sicurezza dell'Ucraina, entrambe le parti riconoscono che l'Ucraina ha bisogno di "una forza militare significativa, di solide capacità e di investimenti sostenuti nella sua base industriale di difesa che siano coerenti con gli standard dell'Organizzazione del Trattato del Nord Atlantico". Gli Stati Uniti intendono fornire "materiale a lungo termine, formazione e consulenza, sostegno, intelligence, sicurezza, difesa industriale, istituzionale e altro sostegno per sviluppare le forze di sicurezza e di difesa ucraine che siano in grado di difendere un'Ucraina sovrana, indipendente e democratica e per dissuadere una futura aggressione".

0 CONDIVISIONI
4348 contenuti su questa storia
autopromo immagine
Più che un giornale
Il media che racconta il tempo in cui viviamo con occhi moderni
api url views