Talebani a Kabul: le ultime news sull'Afghanistan
30 Agosto 2021
07:48

Afghanistan, sventato attacco missilistico su aeroporto di Kabul: intercettati cinque razzi

Cinque razzi sono stati intercettati questa mattina dal sistema anti-missili americano: erano diretti verso l’aeroporto di Kabul. Washington ha confermato che si è trattato di un tentato attacco missilistico. Continuano anche oggi le operazioni di evacuazione presso lo scalo della capitale afghana, mentre è previsto per domani il ritiro delle truppe statunitensi.
A cura di Chiara Ammendola
Uno dei razzi caduto vicino l’aeroporto di Kabul (Twitter)
Uno dei razzi caduto vicino l’aeroporto di Kabul (Twitter)
Attiva le notifiche per ricevere gli aggiornamenti su
Talebani a Kabul: le ultime news sull'Afghanistan

Sarebbero almeno cinque i razzi intercettati dal sistema anti-missili americano e diretti verso l'aeroporto di Kabul. Washington ha confermato che si è trattato di un tentato attacco missilistico verso lo scalo della capitale dove sono ancora in corso le operazioni di evacuazione dei tanti che devono ancora lasciare il Paese. Secondo quanto riportato dai media americani che citano fonti della difesa i razzi sarebbero stati lanciati da un'auto ma non avrebbero provocato feriti: lanciati verso l'aeroporto di Kabul sarebbero esplosi in aria. Domani martedì 31 agosto dovrebbe avvenire, come annunciato, il ritiro definitivo delle truppe statunitensi dall'Afghanistan e l'aeroporto dovrebbe finire nelle mani dei Talebani. Ma un documento firmato da circa 100 Paesi, dalla Nato e dall'Ue afferma che siano state ricevute rassicurazioni da parte dei Talebani, che permetterebbero alle persone in possesso dei documento di viaggio di lasciare il Paese anche dopo il 31 agosto.

Intanto sarebbero almeno sei i bambini morti nell'esplosione avvenuta ieri in un palazzo a circa cinque chilometri dallo scalo dove un'auto con all'interno dell'esplosivo ha provocato la distruzione di un intero stabile: dieci, in totale, i civili rimasti uccisi come riportato dal Washington Post che ha raccolto la testimonianza della famiglia colpita. La deflagrazione dunque sarebbe connessa al raid portato a termine dagli Stati Uniti con un drone, che aveva come obiettivo "diversi kamikaze" dell'Isis. Secondo quanto riportato dal Pentagono infatti i Mujaheddin erano stati diretti verso l'aeroporto di Kabul a bordo di un veicolo. Un portavoce del comando centrale degli Stati Uniti, il capitano della marina Bill Urban, ha confermato che i funzionari statunitensi sono a conoscenza delle segnalazioni di vittime civili ma che si sta ancora indagando a riguardo. Un funzionario degli Stati Uniti ha confermato che il drone ha sparato un missile Hellfire contro un veicolo posizionato tra due edifici quando sono stati visti degli individui caricare esplosivi nel bagagliaio.

Intanto, come confermato da due funzionari statunitensi a Reuters, le evacuazioni continueranno anche oggi, dando la priorità alle persone ritenute a rischio estremo. Mentre si è tenuta ieri presso a base dell'aeronautica di Dover nel Delaware la cerimonia in ricordo dei militari dell'esercito americano uccisi nell'attacco kamikaze di giovedì scorso di Kabul. Presente il presidente degli Stati Uniti Joe Biden che ha promesso di vendicare l'attacco dello Stato Islamico. Nessuno dei militari caduti aveva più di 31 anni e cinque avevano solo 20 anni: erano vecchi quanto la guerra in Afghanistan stessa.

Lascia un commento!
Più che un giornale
Il media che racconta il tempo in cui viviamo con occhi moderni