Le Elezioni Europee 2019 hanno avuto un risultato sorprendente anche per quel che concerne la Circoscrizione Italia Meridionale, che raggruppava i cittadini residenti in Abruzzo, Molise, Campania, Puglia, Basilicata e Calabria.

Al primo posto delle preferenze di chi si è recato alle urne domenica 26 maggio, infatti, troviamo il Movimento 5 Stelle, ma con un risultato inferiore alle attese e a quanto totalizzato poco più di un anno fa alle elezioni politiche. I Cinque Stelle, infatti, ottengono il 29,3% dei consensi e si collocano al primo posto fra i partiti più votati, precedendo a sorpresa proprio la Lega di Matteo Salvini. Il partito del vicepresidente del Consiglio, che ha nel simbolo il riferimento a “Salvini premier”, ottiene il suo massimo storico al Sud con un clamoroso 23,1% e oltre 1,2 milioni di voti.

In ribasso il Partito Democratico di Nicola Zingaretti, che si ferma al 18,2% dei voti e scende sotto il milione di consensi. Discreto rispetto al dato nazionale il risultato di Forza Italia, alleata anche con l’Unione di Centro, che ottiene il 12,1% dei voti totali. Molto positivo il riscontro di Fratelli d’Italia, che ottiene il 7,5% dei voti, dato oltre il risultato nazionale.

In linea col dato nazionale +Europa, al 3,2%, mentre La Sinistra ottiene il 2% ed Europa Verde l’1,7% dei voti.

I candidati più votati della circoscrizione Italia Meridionale

Tra i candidati della circoscrizione Italia Meridionale del Movimento 5 Stelle spiccano Maria Chiara Gemma, Laura Ferrara (uscente) e Mariano Peluso; per la Lega boom di Salvini e ottimo risultato di Casanova e Caroppo. Per il Partito Democratico buona affermazione di Franco Roberti, capolista, di Giosi Ferrandino e di Andrea Cozzolino. Berlusconi il più votato di Forza Italia, seguito da Patriciello e Martusciello.

Qui i programmi dei partiti candidati alle Elezioni Europee