115 CONDIVISIONI
1 Luglio 2022
10:00

Quanto sarebbero aumentate le bollette senza l’intervento del governo

Secondo Arera, se il governo non fosse intervenuto ancora per sterilizzare gli aumenti in bolletta, gli italiani avrebbero subito un’ulteriore stangata su gas e luce.
A cura di Giacomo Andreoli
115 CONDIVISIONI

Un aumento sul prezzo del gas del 45% e del 15% dell'energia elettrica già a partire dai consumi di luglio. Le famiglie italiane avrebbero subito un'ulteriore stangata in bolletta se il governo Draghi non fosse intervenuto in via emergenziale ieri con un apposito decreto per sterilizzare la nuova impennata dei costi. In ogni caso, secondo l'Autorità per l'energia, gli italiani pagheranno comunque bollette gonfiate rispetto allo scorso anno. Tra il 1° ottobre 2021 e il 30 settembre 2022 la bolletta elettrica costerà in media più di mille euro, quasi il doppio rispetto ai dodici mesi precedenti (precisamente un aumento del 91%). Nello stesso periodo la bolletta del gas in media peserà circa 1.700 euro: in questo caso la variazione è del 70,7% rispetto all'intervallo 1° ottobre 2020 – 30 settembre 2021.

Il governo è intervenuto stanziando circa 3 miliardi di euro. L'intervento, per il terzo trimestre dell'anno, consiste nell'annullare le aliquote relative agli oneri generali di sistema elettrico applicate alle utenze domestiche e a quelle non domestiche di bassa tensione con potenza disponibile fino a 16,5 kW. Annullati anche gli oneri sulle bollette del gas e c'è ancora la riduzione dell'Iva al 5%. Si è poi deciso di rafforzare ulteriormente il bonus sociale gas ed elettricità a favore dei nuclei familiari più poveri, con uno stanziamento di 116 milioni di euro. Il bonus sarà riconosciuto anche per il primo trimestre dell'anno, decorrendo dal 1° gennaio 2022. Le soglie di reddito per accedere ai bonus sono: 8mila euro per i primi tre mesi dell'anno, 12mila per il secondo e terzo trimestre.

Il gestore dei servizi energetici potrà poi fornire prestiti fino a 4 miliardi di euro agli operatori che comprano gas per lo stoccaggio di ultima istanza. In pratica per quella riserva fondamentale per l'Italia nel prossimo autunno e nel prossimo inverno. Con questo intervento nel terzo trimestre del 2022 una famiglia tipo in regime di tutela vedrà un lieve aumento nella bolletta elettrica (dello 0,4%), mentre il prezzo del gas rimarrà stabile.

115 CONDIVISIONI
Bonus bollette potenziato, chi può richiederlo e quanto si risparmia
Bonus bollette potenziato, chi può richiederlo e quanto si risparmia
La posizione della Lega:
La posizione della Lega: "Siamo con Draghi, ma solo con nuova maggioranza e governo senza M5s"
Gelato aumentato di 50 centesimi se pagato col Pos: interviene la Finanza a Sanremo
Gelato aumentato di 50 centesimi se pagato col Pos: interviene la Finanza a Sanremo
Più che un giornale
Il media che racconta il tempo in cui viviamo con occhi moderni