Il bonus autonomi per i professionisti iscritti alle casse di previdenza private sembra essersi bloccato. I lavoratori che l’hanno richiesto nelle scorse settimane restano ancora in attesa di sapere se potranno ricevere il bonus (da 1.000 euro) nel mese di maggio. L’indennità di 600 euro era stata prevista per i mesi precedenti durante l’emergenza Coronavirus: a marzo e aprile i professionisti, come architetti e avvocati, hanno ricevuto il bonus che potrebbe non essere confermato per tutti a maggio. Le domande si potevano presentare fino all’8 luglio. Ma l’indennità potrebbe non essere erogata prima di agosto, mancando ancora il decreto interministeriale con i requisiti e le modalità di erogazione. Ad attenderlo potrebbero essere circa 500mila professionisti.

Nessuna certezza sul bonus di maggio

Il Fatto Quotidiano riporta un aggiornamento della situazione del bonus per i professionisti. Alberto Oliveti, presidente dell’Adepp, l’Associazione degli enti previdenziali privati, ricorda che in questi giorni le casse previdenziali stanno “ricevendo il rimborso delle quote erogate in marzo, e di questo va dato atto al governo”. Ma per maggio rimangono le incertezze: “Neanche noi sappiamo nulla, speriamo si decida a breve, perché parlare ancora di maggio significa parlare del passato”.

Il nodo risorse: possibile aumento dei fondi

Il decreto Rilancio ha stanziato 650 milioni di euro per aprile e maggio per i lavoratori delle casse private. Per il primo mese, invece, erano stati stanziati 300 milioni. Ma a maggio il contributo è salito a mille euro, quindi sono necessarie più risorse, forse almeno 100 milioni in più. Il decreto interministeriale, quindi, dovrebbe aumentare i fondi, anche se potrebbe essere ristretta la platea dei beneficiari. Il rischio è che aumentino gli esclusi dal bonus, come già successo – in parte – per l’indennità di aprile, con l’erogazione automatica per chi l’aveva ricevuto a marzo, ma escludendo chi non era iscritto alle casse private entro il 23 febbraio 2020, diversamente da quanto avvenuto nel mese precedente.