cover del fumetto Kimba, il leone bianco
in foto: cover del fumetto Kimba, il leone bianco

Torna in libreria e in tutte le fumetterie "Kimba – Il Leone Bianco", il famoso manga di Osamu Tezuka, il fumettista giapponese da cui è nata l'epopea dell'imperatore della giungla. Dal 24 luglio, con l’etichetta J-POP Manga, arriva la storia del piccolo leone bianco, uno dei più straordinari esempi di racconto manga che ha ispirato cartoni animati e film di successo. Da un lato, opera di denuncia politica che passa attraverso il fumetto, dall'altro Kimba rappresenta un'icona di crescita, protagonista di un vero e proprio romanzo di formazione, di crescita, realizzazione individuale.

Il piccolo e leale Kimba, infatti, diventa grande e difende la sua terra, passando attraverso i tumulti della vita come un'adolescente che sta imparando a diventare grande, attraversa la tragedia ma ne esce vincitore. Il manga di Tezuka accompagna i ragazzi a crescere attraverso i suoi manga, milioni di lettori in tutto il mondo fino a diventare l'imperatore della giungla.

Storia di Kimba, il Leone Bianco che difende la sua terra

"Kimba – Il Leone Bianco" di Osamu Tezuka è stato pubblicato in Giappone dal 1950 al 1954 sulla rivista Manga Shōnen. Dall’opera è nato un anime di successo, il primo a colori della storia. Anche in Italia la serie ha avuto uno straordinario seguito. La prima puntata nel nostro Paese è stata trasmessa nel '77, sulle TV private, parte della prima grande ondata di animazione televisiva giapponese. Ne sono state tratte anche due trasposizioni cinematografiche nel 1966, "Kimba il leone bianco", vincitore del Leone d'oro alla XIX Mostra del cinema per ragazzi di Venezia e nel 1997, diretto da Yoshio Takeuchi.