fonte: Getty Images
in foto: fonte: Getty Images

Una delle opere dell'artista Umberto Boccioni, "Forme uniche della continuità nello spazio", è stata battuta all'asta al prezzo record di 14 milioni di euro. La base d'asta ieri 11 novembre da Christie's a New York era di 3 milioni di dollari ed è stata aggiudicata, dopo una lunga serie di rialzi, alla cifra di 16.165.000 dollari. Una cifra stellare, che supera di quasi quattro milioni il precedente record di un'opera di Boccioni, uno degli artisti simbolo del movimento futurista in Italia, battuta al prezzo di 12,5 milioni di dollari.

L'opera di Boccioni sulle monete da 20 cents di euro

L'opera d'arte "Forme uniche della continuità nello spazio" è una scultura iconica del futurismo, presente sulle monete da 20 centesimi di euro, rappresenta una figura aerodinamica, metà uomo e metà macchina, in movimento verso il "nuovo mondo" sognato dai futuristi italiani. Il calco originale è in mostra al Museo di Arte Contemporanea di San Paolo, in Brasile, ma nel corso tempo dalla medesima opera d'arte sono stati ricavati altri quattordici calchi, ciascuno dei quali ha seguito un destino diverso. Due calchi del 1931 si trovano al Museo del Novecento di Milano e al Museum of Modern Art di New York.

Da Christie's: "Venduta a un anonimo"

Ufficialmente aggiudicata ad un acquirente anonimo, come recita il comunicato post asta diffuso da Christie's, la scultura di Boccioni, secondo Artnews, è stata comperata da Harry Smith, amministratore delegato del consulente d'arte Gurr Johns di Londra. All'asta, nella famosa casa d'aste statunitense, anche opere di Magritte e Picasso. Era all'incirca da mezzo secolo anni che le sculture di Umberto Boccioni mancavano sul mercato delle aste. Quest'opera ha rivoluzionato l'arte del ventesimo secolo, benché provenga dalla mano di un artista morto giovanissimo, come Boccioni che nel 1916, a soli 33 anni, morì cadendo da cavallo.