Un quadro dipinto da Winston Churchill di proprietà di Angelina Jolie è stato battuto all'asta lo scorso 1 marzo per oltre 7 milioni di sterline. È la sede londinese di Christie's a rivelare la notizia della vendita che in questi giorni sta circolando in rete. Così "La torre della moschea della Koutoubia", una veduta panoramica di Marrakesh dipinta dall'ex primo ministro inglese Winston Churchill, è stata venduta a un misterioso acquirente.

Ma a far notizia, in questo caso, è stata la provenienza dell'opera. "La torre della moschea Koutoubia" fu acquistata nel 2011 dall'attrice Angelina Jolie e dall'allora marito, Brad Pitt. Nello specifico, a quanto si apprende, fu proprio Pitt ad averlo acquistato a New Orleans per lei, per quasi 3 milioni di dollari. Negli anni del loro matrimonio la coppia più famosa di Hollywood ha collezionato numerosi quadri, tra cui opere di Banksy e Neo Rauch. Poi, dopo la separazione, ecco che il quadro è rimasto tra le mani di Angelina, la quale evidentemente ha pensato di disfarsene e metterla all'asta. Un modo per disfarsi dai dolorosi ricordi di una vita felice?

La torre della moschea Koutoubia di Winston Churcill
in foto: La torre della moschea Koutoubia di Winston Churcill

Per realizzare l'opera Winston Churchill si ispirò alla città marocchina e realizzò il dipinto durante una visita della città durante la Seconda Guerra mondiale nel 1943. L'opera, che era di proprietà dell'attrice Angelina Jolie, era stimata tra 1,5 e 2,5 milioni di sterline, ma le offerte durante l'asta a Londra sono salite in modo vertiginoso fino ai 7 milioni di sterline con qui l'acquirente è riuscito a "strappare" dalle mani di Angelina Jolie uno dei suoi cimeli risalenti all'epoca in cui è stata sposata con Brad Pitt. Alla fine della fiera, il nuovo proprietario ha pagato cinque volte la stima, sconfiggendo gli altri tre accaniti collezionisti.