La Capitale Europea della Cultura 2019 continua a macinare presenze e record uno dopo l'altro. Oltre 150mila le presenze fin qui registrate nei diversi eventi, mostre, itinerari, con oltre 36mila "passaporti" venduti. Ma l'anno che promette di dare senso e continuità a questo progetto sembra essere i prossimo. Nel 2020, infatti, è già annunciato il set per le riprese del prossimo James Bond. Tra il 31 luglio e il 3 agosto prossimo, invece, Matera, diventerà un immenso palcoscenico per un inedito esperimento di regia operistica.

Dal San Carlo di Napoli ai Sassi di Matera

Dal Teatro San Carlo di Napoli, infatti, arriva una mega produzione firmata dal regista Giorgio Barberio Corsetti e delle sua "Cavalleria Rusticana" allestita tra le piazze, le vie e i Sassi: 500 abitanti si trasformeranno in comparse, dopo aver seguito un laboratorio teatrale in vista della messa in scena dal titolo "Abitare l'opera".

Matera Capitale Europea della Cultura 2019

L'anno di Matera Capitale della Cultura Europea è iniziato il 19 gennaio, con l’attesa cerimonia di inaugurazione in un live show in diretta televisiva europea, le 50 settimane che stanno vedendo il comune lucano al centro di un fitto programma di eventi artistici e culturali. La città si è preparata dal 2014 ad ospitare l’importante iniziativa promossa dall'Unione europea, e presto ne raccoglierà i frutti: ottenere questo titolo infatti non è soltanto un’occasione indiscutibile di crescita economica, ma anche di valorizzazione di un patrimonio storico che diventa in questo modo anche più “accessibile” e alla portata di tutti.