Tre cuccioli sono stati bruciati in una scatola dopo essere stati "soffocati" con sacchetti di plastica. La scoperta choc è stata fatta da un passante in un campo di Hartlepool, in Regno Unito, sabato scorso, verso le 20:00. All’interno della scatola carbonizzata c’erano i cagnolini privi di vita, con dei sacchetti di plastica rosa legati sopra le loro teste. Ora le autorità sono sulle tracce dei balordi che hanno lasciato i piccoli animali in questo stato.

L'ispettore RSPCA Terri-Ann Fannon, che sta indagando sul caso, ha dichiarato: "Si tratta di una cosa assolutamente scioccante da trovarsi di fronte. Il fuoco non deve aver consumato la scatola completamente e quando il testimone ha guardato dentro ha scoperto i cuccioli. " cuccioli avevano delle bustine rosa legate attorno alle loro piccole teste: ciò lascia intuire che sono stati uccisi deliberatamente uccise e dati alle fiamme per eliminarli". I cuccioli sono stati esaminati da un veterinario che pensa potessero non più di due giorni di vita. "Erano troppo giovani perché il veterinario fosse in grado di identificare il loro tipo di razza, ma due erano di colore chiaro, crema o sabbia – erano entrambi maschi – e uno era nero, una femmina” ha detto l’ispettore Fannon. "Se avete qualche informazione specifica su chi possedeva questi cuccioli, o hai visto qualcosa di sospetto che potrebbe aiutare le nostre indagini, chiamate la nostra linea al numero 0300 123 8018”.