Scioccante scoperta stamane a Lazise, in Veneto. Un turista che stava facendo jogging si è imbattuto nel cadavere di una donna con la testa fracassata. Il ritrovamento è avvenuto in via Miniscalchi, nella cittadina di poche in provincia di Verona. Immediato è scattato l'allarme con l'arrivo dei carabinieri che si sono precipitati sul posto per effettuare i rilievi investigativi. In questo momento – come riporta l'Arna –  sia il marito che il figlio della vittima, residenti in un comune della zona, si trovano in caserma, per conferire con i carabinieri.

Sul posto anche il sindaco di Lazise, Luca Sebastiano, che così commenta: "Purtroppo abbiamo avuto la notizia questa mattina presto della disgrazia. Si tratta di Micaela Bicego, 47enne di Bussolengo. Una notizia che ci rattrista molto". Le condizioni del corpo hanno escluso che possa trattarsi di un incidente, pertanto, si indaga sulla pista del delitto. Le indagini sono affidate al Nucleo investigativo del Comando provinciale dei carabinieri di Verona insieme alla Compagnia di Peschiera del Garda (Verona). Il magistrato di turno ha già disposto l'autopsia sul corpo della donna. Il figlio aveva segnalato la scomparsa della madre nella notte, poco dopo una lite tra la vittima e il marito. I due si stavano separando.