Drammatico incidente la scorsa notte a Parona, frazione del comune di Verona. Intorno all'una un uomo che viaggiava a bordo di una Mercedes SL320 in viale del Brennero, diretto verso  il centro della città, per cause in corso di accertamento ha perso il controllo della sua auto e si è scontrato violentemente contro la parete del sottopasso ferroviario. Sul posto dopo pochi minuti sono intervenuti gli agenti della polizia municipale e  i vigili del fuoco che hanno estratto il conducente, un imprenditore di 55 anni residente a Verona, dalla vettura per poi affidarlo alle cure degli operatori del Suem 118. Purtroppo i tentativi di rianimarlo si sono rivelati vani e l'automobilista è morto prima del trasporto in ospedale. La strada è rimasta chiusa per diverse ore e l'auto è stata posta sotto sequestro. La polizia municipale indaga sulla dinamica dello schianto, il quattordicesimo da inizio dell'anno.

Quella passata è stata la seconda notte consecutiva in cui forze dell'ordine, soccorritori e vigili del hanno dovuto fare gli straordinari per aiutare automobilisti usciti di strada a causa del ghiaccio. Diverse vetture sono finite fuori strada e nei campi principalmente a causa dell'asfalto ghiacciato: alle 8 di questa mattina, i pompieri contavano già altri tre incidenti simili per questa ragione, una a Pellegrina (Isola della Scala), un'altra a Marcellise (sulla strada che porta a Pian di Castagnè) e una terza a Cologna Veneta. Nessuno per fortuna ha avuto gravi conseguenze.