Un assurdo quanto tragico incidente stradale è costato la vita a un uomo di 35 anni, Denis Dorigo, nelle prime ore di oggi, giovedì 19 dicembre, lungo le strade venete. La tragedia si è consumata prima dell’alba, intorno alle 5 del mattino, nel territorio del comune di Eraclea, nella città metropolitana di Venezia. Secondo una rima ricostruzione dei fatti, la vittima sarebbe stata investita da un camionista che poco prima si era fermato proprio per soccorrerlo a seguito di un precedente incidente meno grave. L’uomo, al volante di una Fiat Punto, stava percorrendo via Fausta ad Eraclea quando pare abbia sbandato e, per motivi ancora da accertare, ha perso il controllo del veicolo finendo fuori strada dove ha impattato contro un albero.

L'impatto non è stato troppo violento e il conducente è riuscito a venire fuori autonomamente dall'auto. Proprio in quel momento lungo la strada è giunto un camion, un mezzo della nettezza urbana, che, vista la scena, si è fermato per soccorrere l’uomo. Il camionista di fronte all’auto semidistrutta infatti e si è fermato per soccorrere l’automobilista e dare l'allarme ma una volta constatato che non vi erano feriti e la situazione era sotto controllo, si è rimesso alla guida ed è ripartito. A questo punto si sarebbe consumato il dramma. Complice il buio, il camionista non si è accorto dell’automobilista e durante la manovra lo ha travolto uccidendolo. Il trentacinquenne probabilmente si era spostato ma è finito nella traiettoria del camion che non lo ha visto e lo ha travolto. Il camionista, sentito il botto, si è fermato di nuovo, è sceso è si accorto di avere investito l'uomo. Inutili i successivi soccorsi medici allertati dallo stesso camionista. I sanitari del 118, accorsi sul posto con i vigili del fuoco, hanno provato a rianimare il trentacinquenne ma si sono dovuti arrendere e dichiararcene il decesso sul posto