cristina cattaneo scelta come consulente dalla Procura nel tragico caso di Yara

Cristina Cattaneo è antropologa e patologa forense, professoressa all'Università di Milano, responsabile del Laboratorio di Antropologia e Odontologia forense dell'istituto di Medicina Legale LABANOF. Scelta dalla procura come consulente nel tragico caso di Yara, il cui corpo è stato trovato a Chignolo, la dottoressa Cattaneo protegge con il massimo riserbo i risvolti sulla vicenda, lasciando che siano gli inquirenti a renderli noti alla stampa.

La parte più importante dell'autopsia già è stata eseguita; attualmente sono a lavoro un tossicologo e un genetista, i quali devono individuare tracce importanti lasciate sul corpo di Yara. Si farà l'esame del DNA a dieci sospetti, nel tentativo di risalire al colpevole di questo crudele omicidio.

Per domani è previsto un nuovo sopralluogo, che verrà condotto dalla dottoressa Cattaneo al fine di rilevare pollini ed altre particolarità dell'humus. Prima di confermare questa o quell'ipotesi, si attendono con ansia i risultati degli esami.

In una recente dichiarazione, l'antropologa ha respinto con fermezza le domande dei giornalisti, sottolineando che non intende svelare alcun dettaglio sui risultati dell'esame autoptico:

Non posso dirvi niente perché, come voi capirete, ho un mestiere da difendere. Il magistrato sa tutto, io ho il veto assoluto, non posso e non voglio dire alcunché di questa vicenda. Capisco la vostra posizione, ma voi dovete capire la mia: non posso assolutamente dir niente perché è a rischio anche la credibilità di quello che dirò un domani.