91 CONDIVISIONI
video suggerito
video suggerito

Trento, dirigente sottrae 200mila euro alla scuola di musica per viaggi, borse e il pavimento di casa

Barbara Gallazzini, ex dipendente di una Scuola di Musica di Tione, ha impiegato oltre 200mila euro presenti nelle casse dell’istituto per motivi personali. La donna era accusata di appropriazione indebita ed è stata condannata a 1 anno e 4 mesi di reclusione e 800 euro di multa.
A cura di Davide Falcioni
91 CONDIVISIONI
Immagine

Il denaro delle rette della scuola di musica speso per biglietti aerei, fiori, tende, giocattoli, zaini firmati e persino per rifare i pavimenti di casa. Per questo ieri, 21 febbraio 2024, il Tribunale di Tione (Trento) ha accolto la richiesta di patteggiamento avanzata da Barbara Gallazzini, ex dipendente della Scuola musicale Giudicarie che nell’arco di sei anni (dal 2016 al 2022) ha impiegato oltre 200mila euro presenti nelle casse della cooperativa per motivi personali. La donna era accusata di appropriazione indebita ed è stata condannata a 1 anno e 4 mesi di reclusione e 800 euro di multa.

I fatti sono emersi nel 2022, quando spuntarono le "fatture false" e si scoprì che la donna, 30 anni, utilizzava la carta di credito e i conti della scuola in piena autonomia perché godeva della fiducia della presidenza. In più l'impiegata intascava anche i soldi delle iscrizioni degli alunni. L’ex dipendente amministrativa, chiamata a rispondere di appropriazione indebita, ha confessato e patteggiato una condanna di un anno e 4 mesi di reclusione. La pena è stata sospesa. La donna aveva già versato alla cooperativa Scuola musicale Giudicarie 50 mila euro, una somma di denaro che i soci avevano giudicato insufficiente.

Il modus operandi della donna era semplice: aveva a disposizione la carta di credito e i conti della scuola, quindi poteva agire in piena autonomia in ambito amministrativo grazie alla piena fiducia della presidenza. Una fiducia mal ripiegata visto che la trentenne spendeva i soldi della scuola per viaggi in aereo, rifacimento di pavimenti, acquisto di tendaggi, floricoltura, ricariche telefoniche, aspirapolvere, ma anche giocattoli e zaini firmati.

91 CONDIVISIONI
autopromo immagine
Più che un giornale
Il media che racconta il tempo in cui viviamo con occhi moderni
api url views