Tragedia in volo nelle scorse ore in Sicilia dove un uomo ha perso la vita dopo essere precipitato mentre volava col suo parapendio in provincia di Messina. La vittima dell'incidente è Fiorenzo Borgia, 67enne originario di Milazzo ma residente da tempo nel nord Italia. Il dramma si è consumato nel tardo pomeriggio di oggi, mercoledì 22 luglio, proprio nel territorio del comune di Milazzo dove l'uomo era solito trascorrere le vacanze estive con la famiglia e dove era arrivato da alcune settimane. La vittima dell'incidente pare volesse effettuare il sorvolo di Capo Milazzo in parapendio, attività che era la sua passione e che praticava da tempo, ma qualcosa è andato storto. Erano circa le 19 quando, per motivi tutti da accertare, il sessantasettenne ha perso il controllo del parapendio ed è precipitato a grande velocità perdendo quota repentinamente fino a schiantarsi al suolo nei pressi dei terreni della Fondazione Lucifero.

Inutili per lui i successivi soccorsi medici allertati dai tanti testimoni che hanno assistito alla tragedia senza poter fare nulla. Quando i primi soccorritori sono giunti sul posto per lui era ormai troppo tardi. I sanitari hanno provato anche a rianimarlo ma purtroppo si sono dovuti arrendere e dichiararne il decesso sul posto. Vista la gravità dei fatti e anche la zona impervia, la centrale del 118 aveva allertato anche l’elisoccorso che è atterrato poco distante ma è dovuto tornare indietro vuoto. Sul luogo della tragedia sono accorsi anche i carabinieri della locale Compagnia che hanno avviato le indagini per accertare l'accaduto. Del fatto è stata informata anche l'autorità giudiziaria.