408 CONDIVISIONI
Covid 19
26 Marzo 2021
18:25

Toscana diventa zona rossa dal 29 marzo fino al 6 aprile

La Toscana diventa zona rossa dal 29 marzo fino al 6 aprile. Lo ha reso noto il governatore Eugenio Giani su Facebook: “Il ministro Roberto Speranza mi ha appena comunicato le risultanze della cabina di regia. I dati hanno un valore di contagi su 7 giorni pari a 251 su 100mila abitanti, rispetto al limite previsto dal decreto legge” di 250 su 100mila abitanti.
A cura di Susanna Picone
408 CONDIVISIONI
Attiva le notifiche per ricevere gli aggiornamenti su
Covid 19

La Toscana passa dalla zona arancione alla zona rossa. Lo ha annunciato il presidente della Regione Eugenio Giani, anticipando l'ordinanza che verrà firmata dal ministro della Salute Roberto Speranza. Giani ha comunicato che la Toscana diventa zona rossa per il rischio Covid sul suo profilo Facebook. "Il Ministro Roberto Speranza mi ha appena comunicato le risultanze della cabina di regia del Comitato Tecnico Scientifico. I dati della Toscana hanno un valore di contagi su 7 giorni pari a 251 su 100mila abitanti, rispetto al limite previsto dal decreto legge approvato dal Governo Draghi di 250 su 100mila abitanti. Il decreto del Ministero della Salute prevede quindi la zona rossa per la Toscana da lunedì 29 Marzo fino al 6 Aprile, tenendo conto che nei giorni 3-4-5 Aprile si sovrappone al provvedimento del Governo per la zona rossa prevista in tutta Italia", si legge.

Toscana da zona arancione a zona rossa

Nelle ultime 24 ore in Toscana sono stati 1.527 i casi di Coronavirus registrati (1.472 confermati con tampone molecolare e 55 da test rapido antigenico). I nuovi casi sono lo 0,8% in più rispetto al totale del giorno precedente. I guariti crescono dello 0,7% e raggiungono quota 156.354 (82,8% dei casi totali). Sono stati eseguiti 15.093 tamponi molecolari e 10.957 tamponi antigenici rapidi, di questi il 5,9% è risultato positivo. Sono invece 10.688 i soggetti testati oggi (con tampone antigenico e/o molecolare, escludendo i tamponi di controllo), di cui il 14,3%  è risultato positivo. "Non lo so" se la Toscana rimane arancione anche la prossima settimana "perché la decisione è competenza del ministero sulla base dei dati. Oggi in giornata lo sapremo, e mi adeguerò alla valutazione. Siamo proprio al limite", aveva detto prima della comunicazione del ministro Speranza il presidente Giani.

Toscana zona rossa per riconteggio casi arrivati in ritardo

A quanto si apprende, sarebbe stato un errore nella trasmissione dei dati dalla provincia di Prato a rendere necessario il riconteggio dell'Iss a seguito del quale la Toscana passa in zona rossa. Nel dato diffuso ieri per quanto riguarda il territorio pratese, in un primo tempo non erano stati inclusi altri 102 nuovi casi, successivamente comunicati. L'incremento ha portato il tasso di incidenza a 251 casi ogni 100.000, al di sopra quindi della soglia di 250 su 100.000 utile per restare in zona arancione. Il tasso di incidenza è stato calcolato dall'Iss in base ai dati della settimana compresa tra il 19 e il 25 marzo inclusi.

408 CONDIVISIONI
27588 contenuti su questa storia
Lascia un commento!
Più che un giornale
Il media che racconta il tempo in cui viviamo con occhi moderni