129 CONDIVISIONI
5 Settembre 2022
13:32

Torino, sparatoria ripresa in diretta sul canale Twitch: “Ci siamo blindati dentro”

Paura nel quartiere san Salvario a Torino. Uno streamer registra in diretta il suono di alcuni colpi di pistola esplosi nelle vicinanze.
A cura di Lorenzo Bonuomo
129 CONDIVISIONI
Fonte: canale YouTube Dankol83
Fonte: canale YouTube Dankol83

Sei rumori sordi, uno dopo l'altro, risuonano fortissimi nelle casse degli spettatori di Daniele Colosimo, 39 anni, noto sul web con il nickname "Dankol83", streamer da oltre 67mila follower su Twitch.

Il fatto è accaduto, a Torino, nel quartiere di San Salvario, mentre Colosimo mandava in onda sul suo canale una delle sue puntate della serie "Streaming in vetrina" del sabato sera. Puntate in cui lo streamer si diletta con amici a trasmettere dalla vetrina di un locale tra le vie del quartiere. Un reticolo di strade solitamente affollato nel fine settimana, punto di riferimento indiscusso della movida cittadina, tra bar, pub e ristoranti.

Improvvisamente, Dankol83 e i suoi compagni hanno sentito una sequenza di spari che proveniva da via Saluzzo, a pochi passi da loro, mentre il gruppo chiacchierava allegramente. Il responsabile, stando a quanto emerso dalla polizia, sembrerebbe essere una persona seguita dal servizio di salute mentale.

"Ci siamo blindati tutti dentro, c'è polizia ovunque, non venire qua, stai lontana! – avvisa lo streaemer parlando al telefono con una signora (forse una vicina di casa), e continua – non ho mai visto nulla del genere".

Nonostante lo spavento e la situazione decisamente insolita, Dankol83, è riuscito a mantenere la calma insieme ai suoi compagni di diretta, comunicando in tempo reale ciò che stava accadendo.

Non è ancora chiaro se l'arma utilizzata per sparare fosse una scacciacani o meno, ma un partecipante trasmissione su twitch afferma di aver sentito un carabiniere parlare di arma da fuoco e non di semplice pistola a salve.

Inizialmente le forze dell'ordine hanno pensato a una possibile lite, ma durante il sopralluogo non sono emerse prove che potessero confermare l'ipotesi. Da quanto emerge dal video, inoltre, un testimone dice di aver notato una persona indicare il terreno: probabilmente si trattava del responsabile degli spari, che spiegava agli agenti sopraggiunti sul posto di aver sparato proprio in quel punto.

Da quanto riferisce inoltre sempre lo streamer in video, sembra che la persona fermata dagli agenti sia stato portata via in ambulanza.

129 CONDIVISIONI
Assalto a portavalori in Sardegna, ragazza ferita: gli spari e la fuga degli automobilisti ripresi in diretta
Assalto a portavalori in Sardegna, ragazza ferita: gli spari e la fuga degli automobilisti ripresi in diretta
Assalto al portavalori, 3 feriti: gli spari e la fuga degli automobilisti ripresi in diretta
Assalto al portavalori, 3 feriti: gli spari e la fuga degli automobilisti ripresi in diretta
38.990 di antoizzo86
Marina, uccisa a 53 anni con un coltello dal figlio dopo un litigio:
Marina, uccisa a 53 anni con un coltello dal figlio dopo un litigio: "Ho fatto una brutta cosa"
Più che un giornale
Il media che racconta il tempo in cui viviamo con occhi moderni