Sapeva di essere positiva al Covid-19 ma non ha rispettato l’obbligo di restare a casa in isolamento. Per poi sentirsi male mentre era insieme ad altre persone. È accaduto mercoledì mattina a Torino, dove una donna di quarantotto anni di nazionalità marocchina è uscita di casa – a quanto pare violando la quarantena obbligatoria – e ha preso un tram affollato di gente per raggiungere il centro città. Come ricostruito dai quotidiani locali, proprio mentre era a bordo del mezzo, un tram della linea 4, la donna ha avuto un malore ed è svenuta all’altezza dei Giardini Reali. Immediatamente soccorsa dall’autista del mezzo pubblico, che ha subito chiamato il 118, è stata portata in ospedale al Gradenigo. A quel punto è emerso che la donna era positiva al Coronavirus e soprattutto era consapevole di avere il Covid.

Gli agenti lo hanno scoperto nel momento in cui, tramite il cellulare della donna, hanno contattato alcuni suoi conoscenti che appunto avrebbero confermato la positività della signora, che quindi sapeva di dover stare a casa. La quarantottenne è stata ricoverata e ora rischia una denuncia in caso di conferma della positività. E infatti vietato muoversi dalla propria abitazione alle persone sottoposte alla quarantena per provvedimento dell’autorità sanitaria. Il tram che la quarantottenne ha utilizzato intanto, che è stato immediatamente evacuato, è stato portato in deposito per essere sanificato.

Nella giornata di ieri il bollettino del Piemonte registrava 1.568 nuovi casi di persone positive al Covid-19, pari all'8,8 percento dei 17.897 tamponi eseguiti. In calo anche il numero dei decessi, 57, mentre i nuovi guariti sono 2.893. Dall'inizio della pandemia di Coronavirus, i positivi in Piemonte superano i 170.000, mentre i decessi diventano 6.360. Il totale dei piemontesi guariti è di 93.454. Le persone in isolamento domiciliare sono 65.909.