Un'infermiera di 59 anni di Settimo Torinese ha perso il controllo della sua auto e si è ribaltata questa mattina all'altezza del campo da baseball mentre tornava a casa dopo aver lavorato nel turno di notte. La donna era alla guida della sua Lancia Y ed ha riportato ferite fortunatamente non gravi. I soccorsi all’infermiera sono stati prestati dal 118 e dai vigili del fuoco.

La ricostruzione dell’incidente è al vaglio della polizia municipale di Settimo Torinese, ma l'ipotesi al momento più accreditata è che la 59enne sia stata vittima di un colpo di sonno dovuto alla stanchezza. La donna, infatti, in questo periodo come migliaia di altri medici e infermieri  stava sostenendo ritmi di lavoro massacranti per combattere in prima linea la battaglia contro il Coronavirus.

Gli infermieri sono tra gli operatori sanitari più importanti in questa fase d'emergenza e anche tra di loro sono stati molti i decessi: almeno 23 hanno perso la vita a causa del covid-19, stando a quanto ha rivelato all'Adnkronos Salute la Fnopi (Federazione nazionale degli ordini delle professioni infermieristiche). Tra loro sono inclusi anche due suicidi: si tratta di un'infermiera di Iesolo di 49 anni e di una di Monza di 34 anni che, positive, temevano di aver involontariamente diffuso il contagio.