30 Ottobre 2021
17:00

Ora solare 2021, stanotte si cambia: come spostare le lancette e quando torna l’ora legale

Stanotte, domenica 31 ottobre 2021, si cambia l’ora: si spostano le lancette indietro dalle 3.00 alle 2.00, quindi si dorme un’ora in più. Torna così l’ora solare, il che significa che ci sarà un’ora di buio in più tutti i giorni anche se ci sarà più luce alla mattina.
A cura di Chiara Ammendola

Ritorna l'ora solare: a partire da stanotte, domenica 31 ottobre 2021, si spostano le lancette indietro di un’ora dalle 3.00 alle 2.00 e si dorme un'ora in più. Ciò significa che ci sarà un'ora di buio in più tutti i giorni anche se ci sarà più luce alla mattina, tipico del periodo autunnale ed invernale, e che si dormirà un'ora in più. Si tratta di un passaggio che non sarà privo di conseguenze per qualcuno che potrà risentire degli effetti collaterali dovuti al passaggio all'ora "naturali". Sintomi come stanchezza, irritabilità, perdita di concentrazione e inappetenza sono piuttosto comuni quando si passa all'ora solare. Ma a risentire del cambio dell'ora sono anche i consumi energetici: con più ore di buio aumenta infatti anche l'utilizzo dell'energia elettrica, elemento che impatta non poco sull'ambiente. Intanto i paesi dell’Unione europea continuano il dibattito sulla necessità o meno di abolire l'ora legale, come chiesto da qualcuno, necessità a cui però l’Italia ha detto già di no.

Ora solare 2021, quando si cambia e quando torna l'ora legale

Il passaggio all'ora solare domenica 31 ottobre porterà le lancette dell'orologio a spostarsi dalle 3 alle 2. I dispositivi digitali e gli smartphone faranno tutto automaticamente, per chi invece possiede orologi da parete o da polso con le lancette sarà necessario farlo in maniera manuale. Per spostare nuovamente le lancette bisognerà attendere il prossimo anno: domenica 27 marzo 2022 tornerà infatti l'ora legale. Nella notte tra sabato 26 e domenica 27 marzo 2022 le lancette si sposteranno in avanti di un'ora, dalle 2 alle 3. Si dormirà un'ora in meno ma soprattutto durante il corso della giornata si avranno a disposizione più ore di luce, facendo buio di sera un'ora più tardi.

Si dorme di più ma fa buio prima

Intanto continua il dibattito in Europa sulla possibilità di abolire l'ora legale, lasciando solo l'ora solare, ovvero quella naturale. Tra luglio e agosto 2018 era stata avanzata la proposta di abolizione, fortemente voluta dai paesi del Nord Europa, e meno da paesi come la Spagna e l'Italia che di fatto ottengono molti benefici dall'ora legale, in fatto di ore di luce e di risparmio energetico. Nei paesi del Nord invece, dove le giornate sono già più estese, l'ora legale non produce di fatto alcun beneficio. Tuttavia, nella discussione che è seguita alla Commissione Europea non si è raggiunta una decisione univoca che accontentasse tutti i Paesi membri, per cui al momento la decisione resta sospesa ma il dibattito è ancora aperto. Dibattito rispetto al quale l'Italia si pone in maniera contraria rispetto all'abolizione del cambio.

Covid-19, l'obbligo vaccinale ora cambia poco: la priorità è fermare i contagi da Omicron
Covid-19, l'obbligo vaccinale ora cambia poco: la priorità è fermare i contagi da Omicron
Che fine ha fatto Antonio Zangaro? Il giovane è scomparso nel nulla da mesi: vittima di una setta?
Che fine ha fatto Antonio Zangaro? Il giovane è scomparso nel nulla da mesi: vittima di una setta?
Scala dei Turchi, acquisite immagini di videosorveglianza: ora è caccia ai responsabili
Scala dei Turchi, acquisite immagini di videosorveglianza: ora è caccia ai responsabili
Lascia un commento!
Più che un giornale
Il media che racconta il tempo in cui viviamo con occhi moderni