Silvio Berlusconi è stato ricoverato a Milano, all’ospedale San Raffaele per l'aggravassi dei sintomi Covid. Il leader di Forza Italia è stato accompagnato al San Raffaele giovedì sera per accertamenti su alcuni sintomi del Covid-19 comparsi dopo che è risultato positivo al coronavirus. Dagli esami effettuati in ospedale, è stata riscontrata una polmonite bilaterale allo stato precoce. A quanto si apprende da fonti sanitarie, la diagnosi emersa dalla tac a cui è stato sottoposto il Cavaliere e che ha portato ad un suo ricovero.  "Berlusconi ha passato la notte in ospedale. Dopo una mattinata iniziata un po' male, ora sta bene, ha passato la notte bene. C'è stato bisogno di un piccolo ricovero precauzionale per monitorare l'andamento del Covid-19" ha confermato anche la senatrice Licia Ronzulli.

Berlusconi in ospedale per covid giovedì sera

Dopo aver scoperto di essere stato contagiato l'ex Premier nei giorni scorsi era rimasto in isolamento domiciliare nella villa di famiglia ad Arcore dicendo di sentirsi bene. "Sarò presente in campagna elettorale con interviste tv e sui giornali e secondo le limitazioni imposte dalla mia positività al coronavirus. Purtroppo mi è successo anche questo, ma continua la mia battaglia" aveva spiegato a caldo. “Non ho più febbre né dolori e sto abbastanza bene, continuo a lavorare alla campagna elettorale” aveva affermato appena poche ore fa partecipando in video conferenza a un evento publico per le elezioni regionali in Liguria.

Berlusconi ricoverato: "Coronavirus malattia insidiosa, non ho mai sottovalutato"

"È una malattia insidiosa, che non ho mai sottovalutato” aveva precisato il Presidente di Forza italia ringraziando i tanti messaggi di affetto ricevuti in poche ore sia da amici che da aversari politici. "Tanta vicinanza mi ha commosso ed è il miglior incentivo ad andare avanti avendo ben presente la sofferenza di tante famiglie vittime di questa malattia insidiosa a cui va la mia partecipazione e il mio affetto” aveva affermato.

Silvio Berlusconi si è affidato ancora una volta all’ospedale San Raffaele dove è stato sempre in cura seguito dal professor Alberto Zangrillo primario di anestesia cardiologica e medico personale del Cavaliere. Nella stessa struttura era stato ricoverato anche Flavio Briatore prima di essere dimesso per trascorrere la quarantena domiciliare in quanto risultato positivo al coronavirus. Il leader di Forza Italia aveva rivelato mercoledì di essere risultato positivo al Coronavirus e come lui i figli Luigi e Barbara con i quali era stato in contatto stretto. Ieri anche Marta Fascina, la sua attuale fidanzata e compagna ha scoperto di essere stata contagiata a sua volta dal coronavirus, ma anche lei senza particolari sintomi e quindi in isolamento domiciliare ad Arcore.