Nel pomeriggio di oggi, sabato 16 gennaio, i carabinieri sono intervenuti nella celebre discoteca “Tabata” di via Europa a Sestriere, celebre località sciistica nel Torinese, dove era in corso una festa a cui hanno partecipato decine e decine di giovani. Giovani che, a quanto emerso, sono stati sorpresi dai miliari mentre ballavano sulla pista piena del locale e anche sui tavoli, senza che nella discoteca venissero rispettate le misure anti-Covid. Era stata la stessa discoteca ad annunciare la festa di oggi con svariati post pubblicati negli ultimi giorni su Facebook in cui si parlava di un evento che si sarebbe svolto "in totale sicurezza protocollo Covid-19”. “Giorno o notte differenza non c’è”, il motto di Tabata per convincere i clienti a partecipare all’evento in programma dalle 14 alle 18 di oggi, ovvero ultimo giorno di zona gialla nella Regione Piemonte. “Prenotazioni e mascherina obbligatorie”, ricordava il locale nei suoi annunci.

Multa al titolare del Tabata e locale chiuso per cinque giorni

I militari dell’Arma intervenuti nella discoteca di Sestriere hanno interrotto la festa, che proprio non rispettava le misure anti-Covid, e identificato un centinaio di clienti. Quindi hanno invitato il titolare a farli uscire e poi lo hanno multato per aver violato le norme previste per prevenire il contagio, chiudendo il locale per cinque giorni (ma con la zona arancione al via domani in Piemonte anche come bar il locale dovrà restare chiuso). I ragazzi che hanno partecipato alla festa e sono stati identificati verranno multati per violazione delle disposizioni contro il Coronavirus.