L’attesa è finita: le selezioni per i navigator si terranno il 18,19 e 20 giugno. A comunicarlo è l’Anpal, l’Agenzia nazionale politiche attive lavoro, che annuncia che le prove per selezionare le figure d'ausilio per i beneficiari del reddito di cittadinanza si terranno alla Fiera di Roma. “Nel pieno rispetto delle procedure e delle norme andiamo avanti per rinforzare – insieme alle assunzioni da parte delle Regioni – i Centri per l'impiego e implementare le politiche attive per il lavoro”, afferma il presidente Domenico Parisi. Le prove si terranno quindi nella Capitale, alla Fiera di Roma che si trova in via Portuense 1645-1647. Sul sito https://selezionenavigator.anpalservizi.it/ sono disponibili gli elenchi dei candidati ammessi ai test di selezione per diventare navigator.

L’elenco degli ammessi è consultabile selezionando la regione e la provincia di appartenenza. I candidati potranno conoscere l’ora e il giorno della loro convocazione attraverso il numero di protocollo e il nome proprio. Parisi ritiene che si tratta di un “importante risultato che segue l'accordo con le Regioni, nella consapevolezza che solo uno stretto rapporto tra istituzioni, dello Stato centrale e del territorio, potrà consentire di costruire un mercato del lavoro inclusivo e pronto alle sfide che ci attendono”.

Il ruolo del navigator per il reddito di cittadinanza

La figura del navigator sarà centrale nel reddito di cittadinanza: il suo compito è quello di assistere i beneficiari della misura a inserirsi nel mondo del lavoro, aiutandoli a trovare le offerte disponibili. Come si ricorda nella nota, il navigator “sarà la figura centrale dell'assistenza tecnica fornita da Anpal Servizi Spa ai centri per l'impiego, selezionata e formata per supportarne i servizi e per integrarsi nel nuovo contesto caratterizzato dall'introduzione del reddito di cittadinanza, per il quale l'obiettivo è di assicurare assistenza tecnica ai centri per l’impiego, valorizzando le politiche attive regionali, anche in una logica di case management da integrare e da implementare con le metodologie e tecniche innovative che saranno adottate per il reddito di cittadinanza”.

Le selezioni dei navigator

Le selezioni si terranno in sessioni distinte e si svolgeranno dal 18 al 20 giugno a Roma. I candidati dovranno presentarsi, nell’ora e nel giorno previsti dalla propria convocazione, entrando dall’ingresso Nord della Fiera di Roma. Poi dovranno andare al Padiglione 9 per il check-in seguendo le indicazioni per raggiungere successivamente il punto di identificazione indicato negli elenchi di ammissione. Le convocazioni inizieranno dalla lettera C. I candidati dovranno essere muniti di un documento di riconoscimento valido, preferibilmente lo stesso usato per la candidatura, e della copia firmata della domanda di partecipazione all’avviso con il codice identificativo.

Durante la prova i candidati non potranno comunicare tra di loro né verbalmente né per iscritto. Non potranno, inoltre portare carta da scrivere, appunti, manoscritti, libri o pubblicazioni. Così come sarà vietato l’uso di telefoni cellulari, lettori mp3, palmari, tablet, computer o altri strumenti elettronici. Nel caso in cui un candidato dovesse arrivare dopo l’inizio ufficiale della prova non verrà ammesso. Non saranno, quindi, accettate giustificazioni dell’eventuale ritardo. Nella nota si ricorda anche che “i candidati con disabilità che necessitino di ausili e/o strumenti compensativi connessi allo svolgimento della prova, al fine di valutare e individuare le soluzioni compensative più idonee rispetto alle esigenze segnalate, dovranno inviare una richiesta alla casella di posta elettronica selezionenavigator@anpalservizi.it entro 5 giorni solari dalla data di pubblicazione degli elenchi degli ammessi alla prova selettiva.Per assistenza e maggiori informazioni i candidati possono contattare l'help desk selezionenavigator@anpalservizi.it”.