"La curva sta rallentando e tra poco comincerà a scendere di nuovo ma si allungherà nel tempo, rispetto a quella della prima ondata in quanto abbiamo più casi, diffusi sull’intero territorio nazionale, diagnosticati anche molto meglio, grazie ad una attività di test in continua crescita". A parlare al Corriere della Sera è Ranieri Guerra, direttore aggiunto dell'Organizzazione mondiale della Sanità. Lo ha fatto nel corso di una lunga intervista nel corso della quale ha fatto il punto della situazione della pandemia di Coronavirus in Italia, oltre a qualche previsione per il prossimo Natale, che secondo l'esperto "dovrà essere sobrio, anche se i numeri dell’epidemia migliorassero. Sarebbe un grosso errore lasciarsi andare, come è avvenuto in estate".

Secondo Ranieri Guerra, la curva epidemiologica in Italia sta lentamente raffreddandosi, ma non è del tutto una buona notizia. "Stiamo assistendo al rallentamento della rapidità della trasmissione che non equivale alla diminuzione dei casi. Semplicemente la crescita è meno ripida. Sono probabilmente gli effetti del primo Dpcm del 24 ottobre che ha introdotto misure comunque molto leggere. Poi ce ne sono stati altri due, l’ultimo dei quali legato all’introduzione delle zone a colori determinate dal sistema di monitoraggio che Governo e regioni hanno concordato di attivare. Ed è da questo che attendiamo risultati più importanti. Tempo una decina di giorni".

Dunque, le misure stanno funzionando ma per gli effetti bisogna ancora aspettare un po'. "Meglio procedere così in questo momento, piuttosto che con chiusure generalizzate – ha sottolineato Guerra -. Credo che l'andamento della curva darà ragione al Governo che lo ha fortemente voluto. Saremo in grado di snellire progressivamente il sistema e magari discuterne una revisione assieme, ad esempio, ai colleghi dell’Associazione Italiana di Epidemiologia e della Società Italiana di Igiene, Medicina preventiva e Sanità Pubblica e ai tanti accademici e professionisti che stanno cercando di dare indicazioni di completamento molto appropriate e rilevanti, ma l'architettura del sistema rimane molto valida e funziona, unica in Europa". Questo perché anche se la curva discenderà "il virus non sparirà".