4.515 CONDIVISIONI
Covid 19
5 Luglio 2021
09:21

Pisa, rave party clandestino con 5 mila giovani da tutta Europa: la polizia lascia fare

A Tavolaia, frazione del comune di Santa Maria a Monte (Pisa), tra sabato notte e ieri si è tenuto un rave non autorizzato in un terreno privato con oltre 5.000 persone provenienti da tutta Europa, soprattutto Germania e Francia. La polizia è intervenuta ma non ha interrotto l’evento.
A cura di Davide Falcioni
4.515 CONDIVISIONI
Attiva le notifiche per ricevere gli aggiornamenti su
Covid 19

A causa della rapida diffusione, anche in Italia, della variante Delta, il governo ha finora rinviato una decisione sulle riapertura delle discoteche che comunque – se ci sarà – potrà avvenire solo con green pass e molto probabilmente dopo aver completato il ciclo di vaccinazione. Nel frattempo, però, in diverse città italiane alcuni locali stanno facendo "da sé": è accaduto a Piacenza domenica scorsa, con centinaia di giovani che si sono scatenati nel ristorante/discoteca Lux; è accaduto anche in provincia di Ascoli Piceno, dove sono decine i contagi tra ragazze e ragazzi che hanno partecipato ad alcune feste con deejay negli chalet di San Benedetto del Tronto. Niente, però, a confronto con quello che è accaduto a Tavolaia, frazione del comune di Santa Maria a Monte (Pisa), dove tra la notte di sabato e la giornata di ieri si è tenuto un rave non autorizzato in un terreno privato con oltre 5.000 persone provenienti da tutta Europa, soprattutto Germania e Francia. Sul posto sono intervenute le forze dell’ordine, richiamate dopo le proteste dei residenti, che tuttavia non hanno interrotto la festa.

Dalla Questura di Pisa hanno spiegato che il rave "ha creato solo un po’ di caos alla circolazione, con l’arrivo di centinaia di automobili e numerosi camper che hanno parcheggiato lungo le strade di accesso all’area dove si svolge l’evento". Nella nota ufficiale, la questura ha aggiunto che è stato "predisposto un servizio straordinario di controllo insieme ai carabinieri e alla protezione civile per cinturare la zona: al momento gli arrivi sono terminati, ma il rave è in corso di svolgimento, anche se qualcuno inizia già ad andare via". Infine, si legge infine nella nota, mediante "un’apposita ordinanza sta disciplinando i servizi di ordine pubblico per gestire la situazione".

4.515 CONDIVISIONI
28245 contenuti su questa storia
Lascia un commento!
Più che un giornale
Il media che racconta il tempo in cui viviamo con occhi moderni