Aveva maturato una vera e propria ossessione per Natalia Angelini, ex tronista del programma Uomini e Donne. La donna era oggetto di molestie continue da parte di un commercialista 54enne di Catania che aveva iniziato a bersagliare la donna di 35 anni con continui messaggi sui social. Creava profili falsi per raggiungerla sul suo account personale e ben due volte si era recato in Puglia per trovarla. A quel punto, la Angelini aveva deciso di denunciarlo per stalking. I carabinieri lo hanno identificato e arrestato in flagranza di reato ancora una volta.

Per lui è stato disposto il divieto di comunicare con qualsiasi mezzo con la vittima e soprattutto quello di avvicinarsi a qualunque luogo da lei frequentato. Per lui è stato disposto il divieto di dimora in Puglia con l'accusa di stalking. Le condotte persecutorie sarebbero cominciate circa tre anni fa, quando il commercialista 54enne è passato dall'essere un fan dei suoi profili social all'essere molesto con continui commenti alle foto. I commenti erano di natura sgradevole, così come quelli rilasciati per ogni iniziativa della giovane donna. Poi sono arrivate le avances sessuali spinte. Lo aveva bloccato sui social, ma lui era tornato con falsi nomi, creando profili nei quali pubblicava fotomontaggi col viso della donna sul corpo nudo di altre.

Era arrivato a soggiornare in una casa vacanze gestita proprio dalla vittima a Monopoli. Pochi giorni fa dalla Sicilia aveva raggiunto la città della 35enne per incontrarla sotto casa sua. L'ha avvicinata coprendosi il viso e afferrandola per un braccio, con la scusa di donarle un regalo. La donna, aiutata da un passante, si è rivolta alle forze dell'ordine che lo hanno trovato poco dopo nella piazza centrale della città, seduto su una panchina, appostato ad aspettare che lei passasse. L'uomo è quindi stato arrestato.