A 90 anni è morto l'imprenditore Loris Meliconi, patron dell'omonima azienda di Granarolo Emilia, nel Bolognese, che ha inventato, tra l'altro, il guscio salva-telecomando reso celebre da uno spot televisivo in cui veniva fatto rimbalzare. Classe 1930, faceva il portiere della Pistoiese in serie C fino a 32 anni e nella sua carriera calcistica aveva anche indossato maglie prestigiose quali quella Bologna (giovanili) e collezionato presenze nella Nazionale U21. Poi, quando smise di giocare, iniziò con le invenzioni per la casa. L'azienda ora è guidata dai figli Patrizia e Riccardo.

La Meliconi, nata nel 1967, ha sempre realizzato soluzioni e idee innovative per la vita casalinga quotidiana, come ad esempio la ‘scopa-gomma‘, arrivando negli ultimi anni alle smart tv, agli accessori audio-video come cuffie e auricolari di design studiati per il mobile. "Se il marchio Meliconi è oggi diffuso in Italia e in Europa, segno del suo successo, – aveva detto il fondatore nel 2017 in occasione del 50esimo anniversario della nascita dell'azienda – il merito va a quel connubio fra affidabilità e qualità nella ricerca, unite ad una forte componente innovativa fatta di risposte concrete a bisogni di tutti i giorni".