12.992 CONDIVISIONI
Covid 19
16 Dicembre 2021
10:58

Martina muore a 14 anni per Covid, la mamma: “Aveva febbre a 41, il virus le ha distrutto i polmoni”

Il dolore di Rita Scherillo, mamma di Martina, morta a soli 14 anni per Covid ad Ancona: “Mia figlia era malata, è vero, ma non è morta per le problematiche di salute che aveva, ma per il Covid che le ha distrutto i polmoni”.
A cura di Ida Artiaco
12.992 CONDIVISIONI
Attiva le notifiche per ricevere gli aggiornamenti su
Covid 19

"È stato il Covid che ha ucciso mia figlia, la cosa più brutta è che non potuto salutarla. È morta da sola, non so se ha sofferto o se ha realizzato quello che stava succedendo. Spero di no e che se ne sia andata in pace". A parlare è Rita Scherillo, mamma di Martina, deceduta a soli 14 anni dopo aver contratto il Coronavirus. AI microfoni di Non è l'Arena su La7 ha raccontato cosa è successo alla sua bambina nei giorni scorsi quando, dopo un mese di agonia, la piccola si è spenta nel reparto di rianimazione dell'Ospedale Salesi di Ancona. Martina, che abitava a Osimo, aveva alcune comorbidità, tra cui patologie genetiche e aveva subito un trapianto renale con conseguente immunosoppressione farmacologica. Per quest’ultimo motivo non era stata ancora vaccinata. Le condizioni sono andate via via peggiorando, soprattutto per il progressivo deterioramento della funzionalità polmonare, secondo l’azienda ospedaliera.

Rita ha spiegato che "il 28 ottobre scorso siamo finiti in ospedale con mio figlio più piccolo, che è stato il primo a risultare positivo al Covid. Lo avevo preso da amichetti di scuola. Noi eravamo tutti vaccinati tranne il bimbo di 8 anni e mia figlia Martina. Si sarebbe dovuta vaccinare il 5 dicembre e io l'avrei accompagnata con tutto l'entusiasmo di questo mondo. Invece il primo novembre alle 5.45 del mattino le ho controllato la temperatura ed aveva la febbre a 41.2. Ho chiamato la sua dottoressa ed era disperata. Mi ha detto di correre in ospedale perché aveva preso il Covid. Ci hanno detto che nostra figlia è morta perché malata. Era malata, è vero, ma non è morta per le problematiche di salute che aveva, ma per il Covid che le ha distrutto i polmoni".

Ha poi ricordato l'ultima volta che l'ha vista: "Era prima che finisse in rianimazione, era cosciente. Io l'ho abbracciata dicendole che l'avrebbero portata via. Lei si è aggrappata e mi ha detto di non lasciarla. I medici me l'hanno presa, l'hanno portata via, le ho dato un bacio e le ho chiesto di giurarmi di di tornare presto a casa. L'ultima parola che mi ha detto è: Te lo giuro". Rita ha poi rivolto un appello ai genitori che sono ancora indecisi se vaccinare o meno i propri figli: "Il Covid uccide, perché non vaccinare? Perché non proteggerli? È stato il Covid che me l'ha uccisa, la cosa più brutta è che non potuto salutarla, è morta da sola".

12.992 CONDIVISIONI
31009 contenuti su questa storia
Più che un giornale
Il media che racconta il tempo in cui viviamo con occhi moderni