32 CONDIVISIONI
video suggerito
video suggerito

Lite tra adolescenti: 16enne accoltellata al volto durante i festeggiamenti di Carnevale

Una 16enne è stata colpita da una coetanea con una coltellata in pieno viso a Ravanusa, nell’Agrigentino, durante i festeggiamenti per il Carnevale. La giovane è stata portata in ospedale, dove le sono stati applicati circa 30 punti di sutura. I Carabinieri stanno cercando l’adolescente che l’ha aggredita, la lite tra le due sarebbe scoppiata per futili motivi.
A cura di Eleonora Panseri
32 CONDIVISIONI
Immagine di repertorio
Immagine di repertorio

Durante un litigio con una coetanea, una ragazza di 16 anni è stata colpita con una coltellata in pieno volto. Il gravissimo episodio è accaduto nella notte di martedì grasso, il 13 febbraio, nell'Agrigentino, precisamente a Ravanusa, in via Delle Grotte, dove si stavano tenendo i festeggiamenti per il Carnevale.

I Carabinieri hanno identificato e denunciato alla Procura presso il tribunale dei minorenni di Palermo due adolescenti di Ravanusa. Dovranno rispondere di lesioni personali aggravate.

Come è stato riportato da il Giornale di Sicilia, la vittima dell'aggressione sarebbe un'adolescente residente a Campobello di Licata, finita al pronto soccorso dell’ospedale Barone Lombardo di Canicattì. Qui i medici le hanno dovuto applicare circa una trentina di punti di sutura fra il naso e il sopracciglio, dove è stata colpita dall'altra ragazzina. La 16enne è stata poi dimessa, sciogliendo una prognosi di circa 20 giorni.

Secondo quanto è stato ricostruito, sembra che la ragazza sia stata raggiunta da un fendente anche alla schiena e a una spalla, ma in questo caso le ferite sarebbero state solamente superficiali. A condurre le indagini per riuscire a identificare la persona che l'ha aggredita e ferita sono stati i Carabinieri della stazione di Ravanusa.

A fare scoppiare la lite, e la violenta reazione da parte della persona che l'ha aggredita, sembra siano stati futili motivi, una banale discussione tra adolescenti. L’area dove si è verificata l’aggressione è interamente coperta da telecamere di videosorveglianza che sono stati utili per l'identificazione. Ai Carabinieri, immediatamente contattati dagli amici, la 16enne avrebbe raccontato di non conoscere il nome della ragazza che l’ha aggredita. "Non sappiamo chi sia – avrebbero detto i testimoni che la accompagnavano – ma ha la nostra età".

32 CONDIVISIONI
autopromo immagine
Più che un giornale
Il media che racconta il tempo in cui viviamo con occhi moderni
api url views