14 CONDIVISIONI

Lasciato dalla fidanzata, le ruba auto e cellulare: 23enne arrestato, guidava ubriaco e senza patente

Accade a Borgo Panigale, borgo della zona sud ovest di Bologna: il 23enne ha rubato l’auto e il cellulare della compagna che voleva lasciarlo. Successivamente è stato fermato durante un normale controllo dai carabinieri: il ragazzo era alla guida ubriaco e senza patente.
Entra nel nuovo canale WhatsApp di Fanpage.it
A cura di Matteo Pelliccia
14 CONDIVISIONI
Foto di repertorio
Foto di repertorio

Nel cuore di Bologna, una storia di gelosia e vendetta ha portato all'arresto di un giovane di ventitré anni. La sua compagna aveva deciso di lasciarlo, accusandolo di essere eccessivamente geloso. In risposta, il giovane ha rubato l'auto della sua fidanzata e il suo cellulare.

Questo atto di vendetta ha attirato l'attenzione dei carabinieri della Radiomobile di Borgo Panigale, che assicurano il pronto intervento 24 ore su 24 e l'attività info-investigativa: il rione di Bologna fu comune autonomo fino al 1937.

Tutto è accaduto poco dopo la mezzanotte di martedì 24 ottobre, quando i carabinieri stavano effettuando un normale posto di controllo alla circolazione stradale in via Antonio Cavalieri Ducati, nella parte sud ovest del capoluogo emiliano. I militari hanno notato un'auto con il paraurti anteriore danneggiato e hanno chiesto al conducente di fermarsi per effettuare le riparazioni necessarie e fornire la documentazione richiesta.

Tuttavia, il giovane alla guida dell'auto si è mostrato estremamente nervoso e agitato, il che ha suscitato il sospetto dei carabinieri. Approfondendo il controllo, i militari hanno scoperto una storia sorprendente. Il ventitreenne aveva rubato l'auto della sua fidanzata e il suo cellulare dopo una discussione domestica scaturita dalla decisione della ragazza di porre fine alla loro relazione a causa del suo comportamento geloso e prepotente.

La situazione, però, non finiva qui. I carabinieri hanno scoperto che l'auto rubata aveva subito dei danni a seguito di una collisione con un palo. Inoltre, il giovane era alla guida senza una patente valida ed era anche ubriaco al momento del controllo.

Di fronte a questa serie di reati, su disposizione della Procura di Bologna, il ventitreenne è stato arrestato e portato in carcere.

14 CONDIVISIONI
Catanzaro, detenuti padroni del carcere con droga e cellulari. Arrestata l'ex direttrice Paravati
Catanzaro, detenuti padroni del carcere con droga e cellulari. Arrestata l'ex direttrice Paravati
Gli ritirano la patente perché è ubriaco nel salotto di casa. L'esperto: "Lo prevede la legge"
Gli ritirano la patente perché è ubriaco nel salotto di casa. L'esperto: "Lo prevede la legge"
Novità nel Codice della strada, patente sospesa fino a 15 giorni per chi usa il cellulare alla guida
Novità nel Codice della strada, patente sospesa fino a 15 giorni per chi usa il cellulare alla guida
autopromo immagine
Più che un giornale
Il media che racconta il tempo in cui viviamo con occhi moderni
api url views