Coronavirus
3 Luglio 2021
09:58

La Mappa delle varianti covid in Italia

La percentuale di diffusione delle varianti covid tra le regioni variano e anche di molto. Basti pensare che solo la variante delta del virus SarsCov2, che a livello nazionale ha raggiunto una prevalenza pari al22,7% ed è stata identificata in 16 Regioni, ha un range che da va dallo 0% al 70,6%.
A cura di Antonio Palma
Attiva le notifiche per ricevere gli aggiornamenti su
Coronavirus

In Italia la variante covid alfa, che si era imposta fino a questo momento, sta perdendo sempre di più peso a favore delle altre varianti emerse successivamente, in primis la variante delta che si sta diffondendo capillarmente in tutto il Paese con la sua elevata contagiosità e che presto diventerà dominante tra i nuovi contagi come già accaduto altrove. È il quadro che emerge dalla nuova indagine rapida sulla diffusione della varianti covid in Italia condotta dall'Istituto superiore di sanità insieme al ministero della Salute, ai laboratori regionali e alla fondazione Bruno Kessler. “Mentre la variante Alfa (B.1.1.7), se pur ancora predominante, vede diminuita la sua stima di prevalenza a livello nazionale, dall’indagine si evince che la variante Gamma (P.1 e suoi sottolignaggi) ha una prevalenza in leggero aumento rispetto alla precedente indagine e che la variante Delta (B.1.167.2) è in aumento” riassumono dall’Iss.

La Variante Delta rimpiazza quella alfa

A livello locale la percentuale di diffusione delle varianti covid tra le regioni variano anche di molto. Basti pensare che solo la variante delta del virus SarsCov2, che a livello nazionale ha raggiunto una prevalenza pari al22,7% ed è stata identificata in 16 Regioni, ha un range che da va dallo 0% al 70,6%. La variante alfa, la più diffusa con il 57,8 % di prevalenza, ha un range che va dal 16.7% al 100%.

I dati delle varianti regione per regione

Nel dettaglio, i dati regione per regione indicano che la variante delta per ora è più diffusa al centro nord con un picco del 70,6% in Friuli Venezia Giulia. Le altre tre Regioni dove si supera il  50% dei nuovi casi di contagio da coronavirus, quindi già la maggioranza dei casi, solo a Sardegna (66,7%), la Provincia autonoma di Bolzano (60%) e l'Abruzzo (56%). Alta anche la percentuale nelle Marche (44,4%). Per quanto riguarda la variante alfa invece resta largamente predominate in 13 regioni arrivano a quota ceto per cento in Basiliata , Molise, Valle D’Aosta e Provincia autonoma di Trento.

27037 contenuti su questa storia
Lascia un commento!
Più che un giornale
Il media che racconta il tempo in cui viviamo con occhi moderni