Da poco è stato approvato il nuovo contratto per i lavoratori di Deliveroo che prevede un compenso di 10 euro lordi l'ora per le consegne. Per il compenso è stato elaborato un indicatore composto da cinque fattori. Tra questi vi sono il tempo di consegna, le condizioni meteo in cui è effettuata la consegna, e fascia oraria. I riders hanno verificato personalmente, secondo quanto comunicato dal Segretario Generale della Cisl Marino Masucci, che su distanze omogenee il compenso sarebbe invece diminuito. "Quando la consegna è inferiore all'ora, per il pagamento si utilizzano questi cinque parametri – spiega Marino Masucci a Fanpage.it – e di fatto i lavoratori hanno riscontrato che nonostante il nuovo contratto, le consegne vengono loro pagate di meno rispetto a un anno fa"

Il paradosso, dunque, è un aumento esponenziale delle consegne a domicilio per il colosso Deliveroo, così come per Glovo o Just Eat, ma una riduzione delle paghe per i riders. Smentita, dunque, la notizia per cui ai lavoratori sarebbe stato comunicato un calo del compenso lordo tramite e-mail. "Nessuna comunicazione tramite mail – spiega ancora il Segretario Generale della Cisl -. Si tratta di una verifica fatta personalmente dai riders su distanze più o meno omogenee. Quando la consegna è inferiore all'ora, i parametri diminuirebbero il compenso lordo". Deliveroo, infatti, ha specificato con una nota ufficiale che nessuna mail è stata inviata ai rider per comunicare un abbassamento delle tariffe. "I minimi sono regolati dal Contratto collettivo nazionale tra AssoDelivery e Ugl, che stabilisce il "minimo per consegna applicabile"" scrive il colosso delle consegne.

Le lamentele dei riders

"Da 4,50 euro lordi di un anno fa, adesso prendiamo 3,77 euro lordi per le nostre consegne – lamenta un rider – siamo diventati i nuovi schiavi: il nostro compenso a parità di tempo e distanza è diminuito. Sarebbero i numeri sottoposti dai lavoratori per attestare la veridicità di quanto dichiarato. Rispetto a un anno fa, quando i colossi delle consegne a domicilio non avevano ancora registrato il boom visto anche a causa del lockdown, sono calati nonostante i nuovi contratti. I riders spiegano che nel 2017 si guadagnava fino a 7,50 euro per ogni ora lavorata, poi a gennaio è stato introdotto il compenso in base a distanza e tempo percorso: più consegne, più guardagni. Secondo quanto riporta Repubblica.it, però, i riders non sanno quanto si guadagna a km percorso.

Deliveroo, però, ha risposto alla notizia negando categoricamente l'invio di e-mail ai lavoratori, così come confermato a Fanpage.it anche dal Segretario Generale della Cisl. Non si dilunga sui termini del contratto e sulle proteste avanzate in merito, ma sottolinea che il contratto collettivo prevede sì un minimo di 10 euro lordi l'ora parametrati sul tempo stimato per svolgere una consegna e che Deliveroo "ha introdotto ulteriori condizioni migliorative, prevedendo un minimo di 11 euro lordi"