30 Dicembre 2019
11:31

Incidenti stradali: nel 2019 morti in calo del 2,9 per cento rispetto al 2018

Il 2019 ha fatto registrare un andamento stabile  degli incidenti stradali: il numero complessivo (70.801) è in lieve calo rispetto allo stesso periodo del 2018 (-1,3%), mentre i sinistri con esito mortale (1.430) sono pressoché invariati (8 meno dello scorso anno, -0,6%). Si riduce più sensibilmente – del 2,9% – il numero delle vittime (1.566, meno 46).
A cura di Davide Falcioni
Immagine di repertorio
Immagine di repertorio

La tragedia della morte di Camilla e Gaia – le due ragazze investite e uccise in Corso Francia, a Roma – ha riportato al centro del dibattito il tema della sicurezza stradale e degli incidenti mortali che si verificano quotidianamente. Ma qual è il numero delle vittime della strada del 2019? E, soprattutto, è vero – come si legge sempre più spesso – che le tragedie sono in netto aumento? La risposta è no, almeno stando a quanto emerge dai dati comunicati da polizia e carabinieri.

Complessivamente, il 2019 (il dato è aggiornato al 15 dicembre) ha fatto registrare un trend sostanzialmente stabile  degli incidenti stradali: il numero complessivo (70.801) è in lieve calo rispetto allo stesso periodo del 2018 (-1,3%), mentre i sinistri con esito mortale (1.430) sono pressoché invariati (8 meno dello scorso anno, -0,6%). Si riduce più sensibilmente – del 2,9% – il numero delle vittime (1.566, meno 46), e questo anche perché nel dato del 2018 sono ricomprese le 43 vittime del crollo del Ponte Morandi di Genova. Per quanto riguarda le cosiddette "stragi del sabato sera" dall’inizio dell’anno all'8 dicembre scorso, nelle sole notti dei weekend (dalle ore 00,00 alle 06,00 di sabato e domenica), il bilancio è di 148 incidenti mortali che hanno causato 178 vittime (11 in meno rispetto al 2018). Viabilità autostradale e ordinaria, secondo polizia e carabinieri, hanno espresso andamenti opposti, seppur con valori modesti: mentre sulla viabilità ordinaria si sono verificati 15 incidenti mortali e 15 vittime in meno rispetto al 2018 (-1%), in autostrada i sinistri mortali sono stati 7 in più (+3,1%), mentre per le vittime – 31 in meno – vale quanto già detto relativamente all’evento di Genova.

Dal primo gennaio al 15 dicembre 2019 le 3.859.538 di pattuglie di Polizia e Carabinieri impegnate nella vigilanza stradale hanno contestato 2.376.484 infrazioni al Codice della Strada. Le violazioni accertate per eccesso di velocità sono state 685.778, le patenti ritirate 61.322 e 74.087 le carte di circolazione. I punti patente decurtati sono 3.581.140. I conducenti controllati con etilometri e precursori sono stati 1.264.314, di cui 23.800 sanzionati per guida in stato di ebbrezza alcolica (+2,2% rispetto al 2018), mentre quelli denunciati per guida sotto l'effetto di sostanze stupefacenti sono stati 2.156 (- 6,7%).

Incidente stradale nel Salernitano, madre muore nell'impatto, grave la figlia di 2 anni
Incidente stradale nel Salernitano, madre muore nell'impatto, grave la figlia di 2 anni
Incidente San Marino, scontro tra auto sabato sera: morti due fidanzati di 18 anni
Incidente San Marino, scontro tra auto sabato sera: morti due fidanzati di 18 anni
Coronavirus Italia, il bollettino: 7.975 casi e 65 morti, i dati di lunedì 29 novembre
Coronavirus Italia, il bollettino: 7.975 casi e 65 morti, i dati di lunedì 29 novembre
Lascia un commento!
Più che un giornale
Il media che racconta il tempo in cui viviamo con occhi moderni