5.449 CONDIVISIONI
Covid 19
21 Febbraio 2020
22:28

Focolaio di Coronavirus, Trenord sospende le fermate dei treni a Codogno, Maleo e Casalpusterlengo

Trenord ha reso noto da domani, sabato 22 febbraio, i treni non effettueranno fermata nelle stazioni di Codogno, Maleo e Casalpusterlengo a causa del focolaio di Coronavirus. “I treni della linea Milano-Piacenza non effettuano fermata a Codogno e Casalpusterlengo – ha comunicato l’azienda – i treni della Mantova-Cremona-Milano non fermeranno a Codogno. Il servizio è sospeso totalmente sulle linee Pavia-Codogno e Cremona-Codogno”. Il provvedimento è previsto in un’ordinanza emessa da Regione Lombardia e ministero della Salute e sarà in vigore “fino a nuova comunicazione”.
A cura di Simone Gorla
5.449 CONDIVISIONI
Attiva le notifiche per ricevere gli aggiornamenti su
Covid 19

Trenord ha comunicato che da domani saranno chiuse le stazioni nei comuni del Lodigiano dove si è diffuso un focolaio di Coronavirus che ha contagiato finora 15 persone. In seguito all'ordinanza emessa da Regione Lombardia e ministero della Salute, che al punto 8 indica la “interdizione dei mezzi pubblici”, dalla giornata di sabato 22 febbraio i treni non effettueranno fermata nelle stazioni di Codogno, Maleo e Casalpusterlengo.

Trenord, servizio totalmente sospeso sulle linee Pavia-Codogno e Cremona-Codogno

In particolare: i treni della linea Milano-Piacenza non effettuano fermata a Codogno e Casalpusterlengo; i treni della Mantova-Cremona-Milano non fermeranno a Codogno. Il servizio è sospeso totalmente sulle linee Pavia-Codogno e Cremona-Codogno. "A seguito dell’ordinanza inoltre sarà sospesa l’attività di biglietteria presso le stazioni di Codogno e Casalpusterlengo", spiega l'azienda. Il provvedimento sarà in vigore fino a nuova comunicazione da parte dell'autorità. Trenord in una circolare a tutti i dipendenti ha raccomandato di indossare le mascherine e spiegato come comportarsi in caso di "ragionevole sospetto".

Dieci comuni sono in "quarantena"

I dieci comuni che rientrano nel provvedimento delle autorità sono Codogno, Castiglione d'Adda, Casalpusterlengo, Fombio, Maleo, Somaglia, Bertonico, Terranova dei Passerini, Castelgerundo e San Fiorano. Qui oltre alla soppressione delle fermate dei mezzi pubblici è previsto lo stop agli eventi pubblici di ogni tipo. La chiusura delle scuole, delle aziende degli uffici comunali. La sospensione delle attività commerciali tranne i servizi essenziali. Il ministro della Salute Speranza ha spiegato che si tratta di scelte sul modello di quelle adottate per i focolai di Coronavirus in Germania e in Francia: "Sono scelte forti che riguardano un territorio circoscritto con l'obiettivo essenziale di limitare il contagio",

5.449 CONDIVISIONI
28428 contenuti su questa storia
Lascia un commento!
Più che un giornale
Il media che racconta il tempo in cui viviamo con occhi moderni