19 Giugno 2020
19:16

Ferrovia Napoli-Bari, via libera alla supergalleria da 25 km: l’opera sarà pronta per il 2026

Prende forma la linea ferroviaria Napoli-Bari che dovrebbe essere pronta per il 2026. Ieri è stato approvato il progetto definitivo della tratta Hirpinia – Orsara, di circa 25 chilometri, secondo lotto della Apice – Orsara, dal Commissario straordinario di Governo. Per raggiungere il capoluogo campano da quello pugliese e viceversa ci vorranno due ore, grazie a treni che viaggeranno fino a 250 chilometri orari.
A cura di Ida Artiaco

Prende sempre più forma la linea ferroviaria tra Napoli e Bari: lo scorso 18 giugno è stato infatti approvato il progetto definitivo della tratta Hirpinia – Orsara, secondo lotto della Apice – Orsara, dal Commissario straordinario di Governo, AD e DG di Rete Ferroviaria Italiana (Gruppo FS Italiane), Maurizio Gentile. Un passo avanti significativo, dal momento che questo è uno dei tratti più importanti dell'itinerario tra il capoluogo campano e quello pugliese. Il tracciato in galleria, circa 25 chilometri, consentirà infatti di completare il collegamento fra la futura stazione di Hirpinia, in territorio campano, e quella di Orsara, in territorio pugliese, con benefici in termini di capacità di traffico e riduzione dei tempi di viaggio per treni passeggeri e merci. L’avviso di preinformazione per l’avvio delle procedure negoziali è stato pubblicato sulla Gazzetta Ufficiale dell’Unione Europea. Il finanziamento dell’intervento, dal valore oltre 1,5 miliardi di euro, è previsto nell’aggiornamento 2018-2019 del Contratto di Programma 2017-2021 parte investimenti, il cui iter autorizzativo è prossimo alla conclusione.

La nuova linea Napoli – Bari, che vale in totale 6,2 miliardi di euro, è parte integrante del Corridoio ferroviario europeo TEN-T Scandinavo – Mediterraneo. La conclusione dei lavori è prevista nel 2026, quando diventeranno più facili gli spostamenti da Bari verso Napoli e Roma, riducendo i tempi di viaggio: da Bari a Napoli in 2 ore, grazie ai terni che potranno viaggiare fino 250 chilometri orari, e fino a Roma in 3 ore. Sono comunque previste progressive riduzioni dei tempi di viaggio grazie all’apertura, per fasi, dei nuovi tratti di linea, con l’avvio del nuovo collegamento diretto Napoli – Bari nel 2023. Intanto, oltre al nuovo tratto, tra i più importanti dell'itinerario, proseguono regolarmente anche le attività di cantiere per i lotti Napoli – Cancello e Cancello – Frasso Telesino. Per la Orsara – Bovino, ultimo lotto della Napoli – Bari, è in fase di chiusura la Conferenza di Servizi, a cui seguirà l’avvio delle attività negoziali.

Whirlpool Napoli, arrivano i licenziamenti, gli operai: "Che schifo vivere in Italia, governo assente"
Whirlpool Napoli, arrivano i licenziamenti, gli operai: "Che schifo vivere in Italia, governo assente"
138.610 di AntonioMusella
Salario minimo, via libera del Parlamento europeo alla direttiva
Salario minimo, via libera del Parlamento europeo alla direttiva
Ospedale del Mare di Napoli in crisi nera: "Ecco perché medici e infermieri vanno via"
Ospedale del Mare di Napoli in crisi nera: "Ecco perché medici e infermieri vanno via"
90.652 di AntonioMusella
Lascia un commento!
Più che un giornale
Il media che racconta il tempo in cui viviamo con occhi moderni