Indossava una maschera di Carnevale raffigurante Fausto Bertinotti mentre scagliava con una balestre frecce contro la finestra del suo vicino. Per questo un operaio di  41 anni di Scortichino di Bondeno, in provincia di Ferrara, è stato arrestato per stalking, dopo essere stato colto in flagrante la scorsa notte nel cortile di casa. Stando a quanto ricostruito dai militari, l'uomo da mesi aveva preso di mira il vicino 59enne, terrorizzandolo con danneggiamenti all'auto e alla casa e colpendo le finestre con i dardi della balestra. Fino a quando non è stato sorpreso dalle forze dell'ordine.

Nel cercare di fuggire, l'uomo ha anche tentato di investire i militari con l'auto, ma è stato bloccato. In casa, condivisa con la moglie la cui posizione è al vaglio, sono stati trovati numerosi coltelli, una fionda con biglie d'acciaio e un passamontagna, ma anche un'uniforme da tenente paracadutista dell'Esercito Italiano, sulla cui provenienza sono in corso verifiche dal momento che non mai prestato servizio nelle forze armate. È stato, intanto, portato in carcere mentre continuano le indagini. Resta ancora poco chiaro come mai abbia scelto proprio la maschera raffigurante l'ottantenne ex segretario del Partito della rifondazione comunista fino al 2006 e presidente della Camera dei Deputati per compiere il reato.