736 CONDIVISIONI
12 Agosto 2017
10:18

Egitto, arrestato turista italiano: è accusato di aver ucciso il direttore dell’albergo

Secondo i media locali, l’uomo voleva accedere alla spiaggia oltre l’orario consentito. Fermato dal direttore della struttura, il turista avrebbe preso a pugni l’egiziano fino ad ucciderlo.
A cura di Redazione
736 CONDIVISIONI
Polizia egiziana (@Getty Images).
Polizia egiziana (@Getty Images).

Un turista italiano in Egitto dovrà rispondere dell'accusa di omicidio. L'uomo, che risponde al nome di Leonardo Ivan Pascal, stava trascorrendo la propria vacanza nella località turistica sul Mar Rosso Marsa Alam. Secondo la ricostruzione fatta dai media locali, in primis il sito sito di Al-Masry Al-Youm, il turista era intenzionato ad accedere alla spiaggia dell'albergo oltre l'orario consentito, ma il direttore della struttura, Tariq al-Henawi, l'avrebbe fermato. Da qui è scaturita una discussione molto animata, tramutatasi presto in lite. Una colluttazione avrebbe causato la perdita di conoscenza del direttore d'albergo, ripetutamente colpito dall'italiano. Successivamente l'egiziano è deceduto.

L'italiano è stato posto subito sotto arresto e il suo passaporto ritirato. Lo sviluppo degli eventi è seguito anche dalla Farnesina. Come spiegano fonti del Ministero degli esteri, "l'ambasciata italiana segue, d'intesa con la Farnesina e in stretto contatto con le autorità locali, la vicenda del connazionale fermato in Egitto in relazione all'improvviso decesso di un cittadino egiziano". I fatti si inseriscono in un contesto diplomatico provato dal caso di Giulio Regeni, l'italiano ucciso in circostanze ancora da chiarire a gennaio del 2016 e a seguito delle cui indagine, inficiate da insabbiamenti e dubbie testimonianze, l'Italia ha fatto rientrare il proprio ambasciatore dall'Egitto.

736 CONDIVISIONI
Scarcerato 1727wrldstar, "ho preso il muro fratellì" è accusato di aver picchiato la fidanzata
Scarcerato 1727wrldstar, "ho preso il muro fratellì" è accusato di aver picchiato la fidanzata
407 di Videonews
Allevatore ucciso e dato alle fiamme a Enna "per non saldare un debito": arrestate 4 persone
Allevatore ucciso e dato alle fiamme a Enna "per non saldare un debito": arrestate 4 persone
Alex Pompa assolto dopo aver ucciso il padre, la madre: "Se avessi denunciato sarei morta"
Alex Pompa assolto dopo aver ucciso il padre, la madre: "Se avessi denunciato sarei morta"
Lascia un commento!
Più che un giornale
Il media che racconta il tempo in cui viviamo con occhi moderni