537 CONDIVISIONI
video suggerito
video suggerito

Due autisti di scuolabus del teramano sono stati trovati positivi alla cocaina

I due autisti sono stati denunciati per guida in stato di alterazione causata dall’assunzione di sostanze stupefacenti e gli sono state ritirate le patenti.
A cura di Davide Falcioni
537 CONDIVISIONI
Immagine di archivio
Immagine di archivio

Guidavano scuolabus stracolmi di bambini nonostante fossero assuntori abituali di sostanze stupefacenti. Per questo due autisti della provincia di Teramo sono stati denunciati dalla Polizia Stradale, che li ha sorpresi al volante dopo aver sniffato cocaina.

Il risultato dei primi esami sui due conducenti, che risiedono in due comuni della provincia di Teramo, è stato poi confermato nei due ospedali in cui sono stati accompagnati per ulteriori accertamenti. Nelle ultime settimane la Squadra di Polizia Giudiziaria della Sezione Polizia Stradale di Teramo ha intensificato i controlli, concentrandosi sulla sicurezza nei trasporti scolastici, e ha scoperto una serie di gravi violazioni che mettono in pericolo gli studenti.

Le attività si sono concentrate sulle specifiche dotazioni dei veicoli utilizzati come scuolabus, per verificare se sono conformi alle normative vigenti, e sullo stato dei conducenti, con particolare attenzione alle loro condizioni psicofisiche. I due autisti sono stati denunciati per guida in stato di alterazione causata dall’assunzione di sostanze stupefacenti e gli sono state ritirate le patenti.

Il Codice della Strada prevede sanzioni per chi si mette alla guida di veicoli in condizioni psicofisiche alterate conseguenti all’assunzione di sostanze stupefacenti o psicotrope, sostanze che interferiscono con la destrezza, la lucidità, la regolarità e la prontezza di riflessi, parametri indispensabili per una guida corretta e sicura. Eppure, in Italia molti incidenti stradali gravi sono dovuti alla perdita di controllo del veicolo perché i guidatori hanno abusato di alcol e/o sono sotto l’effetto di sostanze stupefacenti.

Assumere droghe comporta un'alterazione psico-fisica consistente in una visione distorta, in una percezione della realtà completamente alterata, in un rallentamento dei riflessi e un offuscamento generale delle facoltà intellettive e psico-reattive, tali da mettere in pericolo la propria e l’altrui incolumità.

537 CONDIVISIONI
autopromo immagine
Più che un giornale
Il media che racconta il tempo in cui viviamo con occhi moderni
api url views